Frasi e aforismi sulla battaglia

Frasi e aforismi sulla battaglia, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi motivazionali, Frasi e aforismi sulla guerra, Frasi e aforismi sulla sfida e Frasi e aforismi sulla vittoria.

**

Frasi e aforismi sulla battaglia

Certi giorni sono stati una battaglia. Te ne accorgi alla fine quando ne realizzi il peso, pur avendoli affrontati con animo leggero.
(Fabrizio Caramagna)

Gli alberi mi danno questa impressione di credere sempre nelle loro battaglie. Senza armi, senza grida, basandosi solo sulla forza della perseveranza.
(Fabrizio Caramagna)

Di tanto in tanto dobbiamo combattere battaglie che sappiamo perse in anticipo.
(Fabrizio Caramagna)

La Nike di Samotracia indica che la battaglia fu dura e che ogni vittoria costa sempre dei sacrifici.
(Fabrizio Caramagna)

La battaglia d’amore non fu pacifica e lasciò il saldo di due passioni morte e almeno dieci aspettative ferite.
(Fabrizio Caramagna)

A volte i figli sono il campo di battaglia dell’incompatibilità di carattere dei genitori.
(Fabrizio Caramagna)

Non c’è nulla di comodo nella libertà.
Nasce da un grido di battaglia, da una ribellione, da un salto nel vuoto.
(Fabrizio Caramagna)

E se scegli di combattere la sfida per conoscere te stesso, una battaglia l’hai già vinta.
(Fabrizio Caramagna)

L’inquietudine è una tensione, un fremito, un riposizionare le cose, un cambiare sempre il luogo in cui sei, un cercare nuove battaglie
L’inquietudine non stai mai ferma.
(Fabrizio Caramagna)

Puoi essere un eccellente generale e avere un forte esercito, ma, se scegli il campo di battaglia sbagliato, non vincerai mai.
(Fabrizio Caramagna)

Un violento è un uomo che crede di vincere fuori di sé le battaglie che ha perso dentro di sé.
(Fabrizio Caramagna)

Le battaglie più difficili,
le vittorie più belle,
i sorrisi più luminosi,
arrivano il giorno in cui l’amore per te stesso
ha la meglio sull’amore che ti spinge a restare
con qualcuno che ha scelto di ferirti.
(Fabrizio Caramagna)

C’è una forza gentile nei silenziosi, negli invisibili, negli ultimi.
quelli che si nascondono nelle cavità, nei margini, nei sentieri nascosti,
quelli che coraggiosamente affrontano le loro battaglie
senza aver bisogno di condividerle con il mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Il fatto più tragico nella vita è forse questo:
puoi fare tante cose,
puoi andare sulla luna,
puoi scrivere un capolavoro,
puoi vincere tante battaglie,
ma non puoi costringere una persona
a capire che tu sei la cosa migliore per lei.
(Fabrizio Caramagna)

Quell’ansia continua per cui, superata una preoccupazione se ne cerca subito un’altra e non si è mai rilassati. Che cos’è? Autodistruzione o una sfida del combattente al destino?
(Fabrizio Caramagna)

A volte il campo da battaglia è vuoto e combatti senza tregua guerre contro te stesso.
(Fabrizio Caramagna)

A volte non vedi nello specchio il tuo volto, ma il riflesso di una battaglia perduta.
(Fabrizio Caramagna)

In certi momento può costarci di più affrontare lo sguardo di nostro padre che gettarci nel cuore di una battaglia.
(Fabrizio Caramagna)

Un riflesso dorato è quel che resta del sole che scavalca la collina. L’arancio e l’azzurro, pronti a darsi battaglia nella sera che si prepara.
(Fabrizio Caramagna)

Nella battaglia delle opinioni si affrontano “l’ho sentito dire da mio cugino” da un lato contro “l’ho letto su internet” dall’altro lato, e a nessuno importa che cosa abbia da dire la scienza.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.