Frasi e aforismi sull’arbitro e il Var

Frasi e aforismi sull’arbitro e il Var, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul calcio e i calciatori, Frasi e aforismi sullo sport e Frasi e aforismi sulle regole.

**

Frasi e aforismi sull’arbitro

In una partita di calcio è difficile che una squadra segni 3 goal in 5 minuti, ma un arbitro può farlo.
(Fabrizio Caramagna)

Il calcio di rigore è una liturgia misteriosa in cui l’arbitro è il sacerdote, mentre il carnefice e la vittima sono intercambiabili.
(Fabrizio Caramagna)

Il cartellino giallo nel calcio: segno di ammonizione che può essere ricompreso tra l’avvertimento e il castigo.
(Fabrizio Caramagna)

Chi vede meglio: l’arbitro o il VAR? Quello in mezzo al campo di battaglia o quello che osserva dall’esterno? Il protagonista o lo storico?
(Fabrizio Caramagna)

L’invenzione del VAR è come quella dell’automobile: all’inizio ci fu molto sospetto e anche qualche sberfleffo e qualche anno dopo chi continuava ad andare in carrozza venne visto come uno che non sa stare al passo coi tempi.
(Fabrizio Caramagna)

Quello che mi piace di più del VAR è che quasi sempre non va d’accordo con l’arbitro. È come se volesse dirci che gli arbitri sono fragili e sbagliano spesso.
(Fabrizio Caramagna)

Il motto del VAR dovrebbe essere: “Non per forza chi è più vicino al gioco è il migliore”.
(Fabrizio Caramagna)

I nemici del VAR dicono “toglie il ritmo al gioco”. Può essere anche vero. Ma aggiunge qualcosa che prima non c’era: il senso di suspence in attesa della decisione.
(Fabrizio Caramagna)

I conservatori e i fautori del non cambiamento hanno provato a screditare il VAR in ogni modo: c’è persino chi ha detto che è una macchina e che non può riprodurre l’emozione che c’è nella fallibilità umana.
(Fabrizio Caramagna)

Sarebbe il momento di posizionare il VAR sugli allenatori, che dicono di aver visto quello che nessuno ha visto.
(Fabrizio Caramagna)

Un gol annullato viene escluso da qualsiasi archivio di immagini e video. Nel calcio la bellezza di un goal ha come presupposto la sua legalità.
(Fabrizio Caramagna)

Gli arbitri di calcio sono stati inventati per rovinare le statistiche con decisioni sbagliate.
(Fabrizio Caramagna)

I rigori dopo i supplementari sono il lieto fine. La squadra vincente esulta, i tifosi dell’altra squadra possono pensare che non meritavano la sconfitta, l’allenatore non perde il posto e l’arbitro si è goduto lo spettacolo senza stress. Solo chi ha sbagliato il rigore piange.
(Fabrizio Caramagna)

Così inadeguato che non solo non volevo giocare a calcetto, ma se mi mettevano ad arbitrare, chiedevo di fare il quarto uomo.
(Fabrizio Caramagna)

**

Le mie 6 frasi preferite sull’arbitro di autori celebri e famosi

L’italiano ha un solo vero nemico: l’arbitro di calcio, perché emette un giudizio.
(Ennio Flaiano)

Un paese avrà raggiunto il suo massimo grado di civiltà quando le partite si terranno senza arbitri.
(José Luis Coll)

Saggio è chi pensa. L’arbitro non può essere saggio. Deve essere impulsivo. Deve decidere in tre decimi di secondo.
(Pierluigi Collina)

La nostra professione è crudele perché possiamo prendere 199 decisioni giuste ma poi il primo sbaglio può essere fatale.
(Viktor Kassai)

L’arbitro è un po’ magistrato e un po’ sacerdote.
(Gianni Brera)

Non vivo il rigore o l’espulsione come gratificazione. L’arbitro non è felice quando espelle un giocatore. L’espulsione è una piccola sconfitta. Non c’è nessuna libido nel tirare fuori il cartellino rosso.
(Pierluigi Collina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.