Frasi e aforismi sull’aggressività

Frasi e aforismi sull’aggressività e l’essere aggressivo, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla violenza, Frasi e aforismi contro la violenza sulle donne, Frasi e aforismi sull’arroganza e Frasi e aforismi sulla maleducazione.

**

Frasi e aforismi sull’aggressività

Questa epoca si è a tal punto immiserita che l’aggressività e la maleducazione non potevano sperare di meglio per esprimersi senza freni, indisturbate.
(Fabrizio Caramagna)

Che orrore, viviamo in un mondo sempre più incompetente e aggressivo.
Ma dove è il progresso?
(Fabrizio Caramagna)

C’è un’insicurezza che cela una sensibilità fuori dal comune e c’è un’insicurezza che cela un’aggressività, un rancore e un bisogno di primeggiare sempre.
(Fabrizio Caramagna)

L’insicurezza e la debolezza si possono esprimere in mille modi.
Il peggiore è sicuramente quello di coprirle e nasconderle con l’aggressività.
(Fabrizio Caramagna)

L’aggressività racconta profondi squilibri che giacciono nascosti nella parte più antica di noi.
(Fabrizio Caramagna)

L’aggressività segnala sempre una dolorosa restrizione del mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Aggressività vs gentilezza. Rumore vs silenzio.
A noi scegliere, quando si può.
(Fabrizio Caramagna)

Affrancarsi dall’aggressività, è un esercizio che non smette mai d’essere richiesto.
L’uomo è ancora quello di 10.000 anni fa.
(Fabrizio Caramagna)

L’educazione risponde con gentilezza, la maleducazione con aggressività.
(Fabrizio Caramagna)

L’aggressività utilizza ogni cieco e nero proposito d’ignoranza e di violenza, per farsi largo a suon di agguati e sopraffazioni.
(Fabrizio Caramagna)

L’aggressività che dice “che vuoi”?
pronta a pietrificarci, prima ancor giunga, la nostra risposta.
(Fabrizio Caramagna)

Mi sono perso quel momento della storia in cui le persone sono diventate aggressive, volgari, logorroiche, terrorizzate dal futuro, invidiose.
(Fabrizio Caramagna)

La mancanza di occasioni rende l’uomo aggressivo.
(Fabrizio Caramagna)

La vittima è sempre la stessa: la donna.
Cambiano nomi e volti, non la preda, non il movente.
E’ l’ininterrotta linea sacrificale in cui il maschio,
aggressivo e insicuro di sé, timoroso di perdere il suo potere,
macchia di sangue l’orizzonte.
(Fabrizio Caramagna)

In questa epoca gli uomini hanno perso il loro volto. Si incontrano solo uomini-ego, uomini-corpo, uomini-lupo. Essi amano come può amare un ego, un corpo o un lupo.
La donna guarda l’orizzonte e aspetta un uomo che forse non esiste più.
(Fabrizio Caramagna)

Una volta a distrarci c’erano solo l’alcool, i viaggi, le feste, gli amori, i film, i sogni. Ogni queste distrazioni si sono moltiplicate. Ci sono distrazioni dovunque. E’ impossibile liberarsene. Così è crollata l’attenzione e la capacità di pensare ed è aumentata l’aggressività e l’insoddisfazione.
(Fabrizio Caramagna)

Con i social abbiamo costruito macchine più grandi di noi, macchine di vanità, narcisismo, aggressività, macchine calibrate sull’esibizionismo, sul far sapere al mondo che esistiamo, sul bisogno di like e riconoscimenti, e ora non si è più in grado di fermarle.
(Fabrizio Caramagna)

Prima di scrivere post buonisti assicuratevi di cancellare i post in cui offendete e aggredite gli altri.
(Fabrizio Caramagna)

Tenere a bada le parole. È da lì che si comincia a frenare l’aggressività.
(Fabrizio Caramagna)

Le maschere mettono a tacere l’aggressività e la spingono a compiere le sue azioni fuori dal palcoscenico.
(Fabrizio Caramagna)

E’ un’abilità la capacità di convertire l’aggressività altrui in ironia.
(Fabrizio Caramagna)

Quante volte una discreta e benevole disinvoltura ci ha salvato dall’aggressività altrui.
(Fabrizio Caramagna)

La fermezza educa meglio della forza. L’ironia raggiunge più lo scopo dell’aggressività verbale.
(Fabrizio Caramagna)

La solitudine volontaria è un momento di pace. La solitudine subita è un’aggressione da parte del destino.
(Fabrizio Caramagna)

Si inventano nemici per dare una giustificazione alla propria aggressività.
S’inventano amici per la paura del camminare soli.
(Fabrizio Caramagna)

Un cane è al servizio della docilità, ma basta un allarme e si mette al servizio dell’aggressività.
(Fabrizio Caramagna)

Dove l’aggressività dell’uomo cerca di cancellare varietà e differenze nella natura, la vita si spegne.
(Fabrizio Caramagna)

L’aggressività della sveglia che suona alle 6.30.
(Fabrizio Caramagna)

La bruttezza è tutto ciò che è aggressività, offesa, arroganza, volgarità, incontrollato sarcasmo… tutto ciò che spezza l’armonia del mondo.
(Fabrizio Caramagna)

E poi il grigio sembra sempre attendere il momento buono in cui potrà aggredire l’azzurro del cielo.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.