Frasi e aforismi contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre è la Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne (International Day for the Elimination of Violence against Women), una giornata dedicata al maltrattamento fisico e psicologico che molte donne nel mondo subiscono.

Ho scritto diversi aforismi contro la violenza sulle donne, per parlare e sensibilizzare su un problema così grave che riguarda diversi aspetti della sfera femminile (violenze e maltrattamenti, abusi sessuali, femminicidi).

Frasi e aforismi contro la violenza sulle donne, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla donna e Frasi e aforismi sugli uomini.

**

Frasi e aforismi contro la violenza sulle donne

La vittima è sempre la stessa: la donna.
Cambiano nomi e volti, non la preda, non il movente.
E’ l’ininterrotta linea sacrificale in cui il maschio,
aggressivo e insicuro di sé, timoroso di perdere il suo potere,
macchia di sangue l’orizzonte.
(Fabrizio Caramagna)

Un gesto d’amore cuce cielo con cielo, soglia con soglia e vita con vita. Un gesto di violenza cuce solo nero con nero e dentro quel buio non si innesta nessun fiore, nessun colore e nessuna formula di serenità.
(Fabrizio Caramagna)

Non serve fare pace con una carezza,
se poi devi diventare di nuovo un giocattolo rotto.
(Fabrizio Caramagna)

Il motto del violento: “Vivi e lascia lividi”.
(Fabrizio Caramagna)

Non arriverà alla tua guancia la carezza di un tempo.
Arriverà il gesto violento che schiaccia la mente,
nella lotta della stanza, nello sguardo che supplica.
Ascolta: hai ancora gambe e braccia per rialzarti,
per chiedere aiuto, per tornare a sognare.
Il giorno fugge nella sera, la violenza nella sua ombra,
se tu trovi la forza di denunciare.
(Fabrizio Caramagna)

– Sono stata per anni insieme a un uomo che non mi meritava, che non mi rispettava, che mi umiliava.
– Perché non l’hai lasciato subito?
– Perché mi ha messo una benda sugli occhi e mi ha fatto perdere l’orientamento.
Non trovavo più il luogo in cui tenevo la mia rabbia, in cui conservavo il mio valore.
(Fabrizio Caramagna)

Lui puzza di testosterone e di altre donne,
ma tu non lo senti,
e quando la sera ti insulta e
poi si addormenta,
tu fai finta di niente.
Lui ti promette che un giorno cambierà
e diventerà una persona migliore,
ma quel giorno non è oggi.
Oggi è solo il giorno in cui hai chiuso a chiave
la porta della tua dignità
e sei troppo fragile per amare te stessa.
(Fabrizio Caramagna)

Violenza contro le donne è anche quando l’uomo dice frasi come “te la sei cercata” o “avete voluto la parità”.
(Fabrizio Caramagna)

Uomini che hanno perso la loro identità.
Uomini-ego, uomini-corpo, uomini-lupo.
Essi amano come può amare un ego, un corpo o un lupo.
Non sanno più amare come ama un uomo.
(Fabrizio Caramagna)

Cari maschi:
prima di uscire con le donne, imparate a uscire dagli schemi.
Le misure, esibitele nell’educazione e nel rispetto.
E contro il muro, sbatteteci solo un glicine.
(Fabrizio Caramagna)

Come un fiore maltrattato dalla pioggia, ci sono occhi che rispondono alla violenza con un sovrappiù di luce.
(Fabrizio Caramagna)

Senza il sorriso delle donne il mondo sarebbe eternamente buio.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *