Frasi e aforismi sull’olfatto e l’annusare

Il naso e le orecchie sono le uniche parti del volto che continuano a crescere durante il passare degli anni.

Frasi e aforismi sull’olfatto e l’annusare, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla vista e il vedere, Frasi e aforismi sull’ascolto e l’ascoltare, Frasi e aforismi sul gusto e Frasi e aforismi sul tatto.

**

Frasi e aforismi sull’olfatto e l’annusare

I ricordi e le evocazioni sono sempre associate al senso olfattivo, il più sottile e sofisticato, il più spirituale dei nostri sensi.
(Fabrizio Caramagna)

L’udito è l’organo del mattino,
la vista della sera,
il tatto della notte,
il gusto di mezzogiorno,
l’olfatto delle giornate di vento e di incontri.
(Fabrizio Caramagna)

L’inverno. Il profumo dei mandarini, l’odore del latte caldo, il sapore del miele e del the.
Ogni stagione stimola l’olfatto in modo differente.
(Fabrizio Caramagna)

Non era un profumo qualunque, il suo.
Era, ma questo lo capii nel tempo, una sfida a mutare il mio debole olfatto in una vista acuta che scopriva ogni segreto del suo corpo.
(Fabrizio Caramagna)

C’è chi profuma di grigio e chi di margherite, di salsedine e di galassie lontane.
Ci si sceglie anche per l’olfatto.
(Fabrizio Caramagna)

Il tatto ti porta dentro un corpo, l’olfatto dentro un ricordo.
(Fabrizio Caramagna)

Ti annuserei annusarmi per ore.
(Fabrizio Caramagna)

L’olfatto è tutto. È quel senso che attrae o respinge una persona. È l’inizio e la fine di una storia.
(Fabrizio Caramagna)

Mi sono fermato ad annusare un libro e penso che l’odore della felicità gli somigli un po’.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piace annusare tutto. I libri, i fiori, il mare, le persone, la pioggia. Per fissare ogni cosa nelle mente, per immaginare, per riconoscere, per ricordare.
(Fabrizio Caramagna)

Nei mercatini gastronomici è l’olfatto che scandisce il tempo e lo spazio.
(Fabrizio Caramagna)

In una foto è difficile percepire la differenza tra alba e tramonto. Forse perché l’alba non la riconosci con gli occhi ma con altri sensi. È più fresca, più silenziosa, più profumata. La riconosci con il tatto, le orecchie, il naso.
(Fabrizio Caramagna)

Annusa i giacinti e i tuoi pensieri saranno più belli.
(Fabrizio Caramagna)

Il fiore che ambisce a essere arte, non deve vantare solo bellezza, ma catturare l’olfatto.
(Fabrizio Caramagna)

L’unico mio progetto odierno è annusare l’odore dei gelsomini che entra dalle finestre aperte.
(Fabrizio Caramagna)

Fermati in un prato e annusa i fiori. Poi sussurra loro i tuoi segreti più oscuri.
Oppure vai a una festa e continua a fingere qualcuno o qualcosa che non sei.
(Fabrizio Caramagna)

L’amore che voglio io è qualcuno con cui annusare tutti le margherite del prato.
(Fabrizio Caramagna)

Cose belle del mattino. Annusare il profumo di sonno dei bambini.
(Fabrizio Caramagna)

Primo giorno di mare. Le onde mi annusano con l’ostinazione di un cane. Poi mi riconoscono e mi saltano addosso e mi fanno le feste.
(Fabrizio Caramagna)

C’è chi distingue un buon sushi da uno cattivo con lo sguardo, chi lo deve annusare, chi lo deve assaggiare e chi non lo distinguerà mai.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.