Frasi e aforismi sul tatto

Frasi e aforismi sul tatto, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla vista e il vedere, Frasi e aforismi sulla delicatezza, Frasi e aforismi sull’educazione e Frasi e aforismi sulla pelle.

**

Frasi e aforismi sul tatto

Il tatto è l’arte di annullare le distanze e di toccare dove non si vorrebbe toccare, appoggiandovi sopra, con delicatezza, critiche o consigli. Per il bene dell’altro.
(Fabrizio Caramagna)

Ci vuole tatto. Ad andare, a restare, a toccare. Soprattutto a toccare le vite degli altri.
(Fabrizio Caramagna)

Il tatto sa di veli di seta stesi sulle ferite dell’altro.
(Fabrizio Caramagna)

L’udito è l’organo del mattino,
la vista della sera,
il tatto della notte,
il gusto di mezzogiorno,
l’olfatto delle giornate di vento e di incontri.
(Fabrizio Caramagna)

Seguivo la strada del “rispetto” e in fondo ho trovato delicatezza, tatto, comprensione, cura.
(Fabrizio Caramagna)

Preferisco i punti di tatto ai punti di vista.
(Fabrizio Caramagna)

Non si ha mai abbastanza tatto per far sentire agli altri che non ne hanno avuto.
(Fabrizio Caramagna)

Il cieco, con la sua mano umida di pioggia, sente al tatto l’arcobaleno.
(Fabrizio Caramagna)

Il modo ipotetico è quello che ha più tatto tra tutte i modi verbali.
(Fabrizio Caramagna)

Suggerisco un po’ di tatto.
In tutti i sensi.
(Fabrizio Caramagna)

Il tatto è una vista che sente e la vista è un tatto a distanza.
(Fabrizio Caramagna)

Una mano che sfiora la pelle e sì, credo che assaggiare sia un verbo correlato al tatto.
(Fabrizio Caramagna)

Mattino. La mia pelle sta ancora tastando il giorno, tra l’infuso del the e le briciole dei biscotti.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi l’estetica accompagna ogni atto della nostra nostra esistenza: sentiamo, percepiamo, gustiamo, tocchiamo, raffiguriamo.
Ma autocompiacendoci di questa estetica dei sensi, finiamo per mettere da parte la profondità del pensare.
(Fabrizio Caramagna)

La solitudine acuisce la vista e l’udito, indebolisce il tatto.
(Fabrizio Caramagna)

È una società in cui fa più scalpore la mancanza di tette che la mancanza di tatto.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.