Frasi e aforismi sull’impegno

Frasi e aforismi sull’impegno e le persone impegnative scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla responsabilità, Frasi e aforismi sui doveri e Cos’è l’amore – Frasi e aforismi.

**

Frasi e aforismi sull’impegno

Gli uomini temono le donne impegnative.
Desiderano la pienezza delle onde e un oceano vasto, ma poi si lasciano spaventare dalla sua immensità, e in cuor loro preferirebbero una pozza d’acqua, di quelle con tutti i colori del cielo, ma nessuna increspatura e profondità.
(Fabrizio Caramagna)

Le promesse vuote, la mancanza di impegno, le affinità solo temporanee, il consumare in fretta.
Non ho più tempo né voglia per questo tipo di vuoto.
(Fabrizio Caramagna)

“Siamo fatti al 99% di paura di prendersi responsabilità, impegni, vincoli”.
“E l’1%?”
“Oh, quella è l’acqua”.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi l’idea del sacrificio è stata rimossa: tutto è dovuto, non deve esserci fatica e impegno. E, anzi, bisogna vergognarsene. Come se la vera vergogna non fosse quella di chiedere agli altri ciò che dovremmo chiedere prima di tutto a noi stessi.
(Fabrizio Caramagna)

Per ringraziare, ti devi impegnare con tutto te stesso: è come essere gentili o ospitali, non bisogna farlo con superficialità.
(Fabrizio Caramagna)

E poi la vita risponde a modo suo, e ti dice che l’impegno non è mai un dettaglio.
(Fabrizio Caramagna)

“Conta su di me” è una promessa, è un dono, è una spalla, è un impegno, è voler bene, è una tana, un guscio, una proiezione. È importante. Non bisogna dirlo tanto per.
(Fabrizio Caramagna)

Non è vero che i bambini non lavorano.
I bambini sono tremendamente impegnati a diventare grandi.
E’ il lavoro più difficile della vita.
(Fabrizio Caramagna)

Ci auguriamo “Buon-qualcosa” in tante occasioni: che sia “buono” davvero, è anche un po’ un nostro impegno.
(Fabrizio Caramagna)

Nessuno vuole più responsabilità e legami.
Si gusta il piacere di un incontro senza un domani e quello – ancora meno impegnativo – di un incontro senza un oggi.
(Fabrizio Caramagna)

Sul web.
Ci si incontra, ci si riconosce, ci si apre, ci si intreccia, ci si mescola e si dilaga l’uno nel cuore dell’altro.
A volte bastano pochi minuti. Poche email.
Poi arriva il vuoto, la noia, l’incapacità di impegnarsi che inghiotte e polverizza tutto.
E si ricomincia daccapo, con qualcun altro.
(Fabrizio Caramagna)

Certe persone dovrebbero avere il coraggio di guardarsi allo specchio
e poi venire da te e dirti:
“Posso amarti solo a distanza, via email, via chat,
posso amarti solo qualche ora al giorno.
Quando sono presente vorrei essere da un’altra parte,
mi piace assaggiarti ma per te non mi impegnerò mai,
ti dico che sei tutto
ma poi preferisco il mio tutto di cui non farai mai parte”.
(Fabrizio Caramagna)

Nella vita capita di rinunciare alle persone speciali a favore di altre che non ci interessano, semplicemente ci capitano così, con le loro abitudini e i loro pensieri vuoti e prevedibili. Chissà perché ci adeguiamo a loro? Forse perché volare è troppo impegnativo, forse perché, quando si ama troppo, il sangue brucia sotto la pelle ed è più semplice adagiarsi in una buca e non sentire nulla.
(Fabrizio Caramagna)

Viene un momento in cui una donna
non chiede solo emozioni e sogni e affinità,
ma chiede un progetto,
un passo verso la stabilità,
quel genere di impegno che fa sentire a una donna
come un uomo possa amarla.
E allora in quei momenti l’uomo serve in tavola
un mucchio di promesse illusorie
e spera che la donna si sazi di quello.
(Fabrizio Caramagna)

L’amore è come una madre disposta a dare il cuore per sfamare i suoi bambini, ma i suoi bambini sono diventati inappetenti. Sono troppo distratti, si perdono in molteplici direzioni, saltano da una persona all’altra, costruiscono più legami, senza mai impegnarsi, senza mai riempirsi veramente d’amore.
(Fabrizio Caramagna)

Uomini che pensano una cosa, ne amano un’altra, ne fanno un’altra. Sono sempre altrove pur essendo qui. Temono la responsabilità e l’impegno più di tutto senza accorgersi che c’è una cosa ancor più grande di cui temere: una vita senza amore.
(Fabrizio Caramagna)

A fare il primo passo son capaci tutti.
Il vero primo passo è il secondo, quello dove entrano in gioco l’impegno, la responsabilità, il prendersi cura.
(Fabrizio Caramagna)

L’unica cosa che nella mia vita si è presa l’impegno di durare per sempre è la tessera della biblioteca.
(Fabrizio Caramagna)

L’arciere sa che la prima volta sbaglierà. Considerando la traiettoria e gli effetti, sul primo costruirà il secondo tiro. Dare nel segno al primo colpo è solo fortuna. Dare nel segno al successivo è segno di impegno e talento che rende la cosa duratura.
(Fabrizio Caramagna)

Quando sei nella natura, senti il bisogno di impegnarti in qualcosa di assoluto – la vita, la bellezza o l’invisibile – senti che sopra di te c’è una legge misteriosa, al posto delle leggi assurde e incomprensibili create dall’uomo.
Senti che ti stai arrendendo a uno scopo profondo, senza più le riserve e i dubbi che avevi nella vita di tutti i giorni.
(Fabrizio Caramagna)

Ho perso il giovedì, sembra che sia finito dentro un lunedì pieno di impegni e stress.
(Fabrizio Caramagna)

La musica libera la mente dai suoi occupanti: i pensieri, gli impegni, i compiti, le mansioni, i ruoli. E’ il ritorno al ritmo della vita e dell’universo.
(Fabrizio Caramagna)

Come ammiro l’impegno delle stelle nel mettere un puntino luminoso sulle frasi invisibili che scrive la notte.
(Fabrizio Caramagna)

Strani Investimenti.
Ho impegnato così bene i miei 20 anni che in un niente sono raddoppiati.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.