Frasi e aforismi sulla metafisica

Frasi e aforismi sulla metafisica, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla filosofia, Frasi e aforismi sulla teologia, Frasi e aforismi sull’idea e Frasi e aforismi sulla scienza.

**

Frasi e aforismi sulla metafisica

La metafisica è aristocratica: pensa di aver capito cose che non ha capito nessuno, neanche Dio.
(Fabrizio Caramagna)

Il nostro bisogno di spiegare tutto è così forte che ci inventiamo sempre nuove spiegazioni, spesso arbitrarie, di questa o quella cosa. La metafisica ne sa qualcosa.
(Fabrizio Caramagna)

In metafisica contano le idee intelligenti. Basta che non abbiano nulla a che fare con la realtà.
(Fabrizio Caramagna)

La metafisica diventa sofisma quando si interroga sul fondamento del fondamento. La domanda rimbalza continuamente e il pensiero si perde.
(Fabrizio Caramagna)

I metafisici hanno chiamato l’assoluto in molti modi: idea, sostanza, spirito, Dio. Ma l’assoluto continua a sfuggirgli, come la sabbia nel cavo della mano.
(Fabrizio Caramagna)

In metafisica le cose che non esistono sono altrettanto importanti di quelle che esistono. Anzi, forse di più.
(Fabrizio Caramagna)

La metafisica è metà fisica e metà camminare sulle acque del nulla.
(Fabrizio Caramagna)

La metafisica non nasce da una carenza o da una povertà ma da un eccesso di ignoto.
(Fabrizio Caramagna)

Guardare attraverso certe finestre ci rende metafisici.
Attravero altre ci rende poeti.
(Fabrizio Caramagna)

Le idee della metafisica sono frutto di fantasia come quelle dei poeti, ma sono meno belle e orecchiabili.
(Fabrizio Caramagna)

Quando vi trovate di fronte a un fisico che trasforma la fisica quantistica in metafisica biologica e religiosa, con la pretesa di spiegarvi che la realtà si può cambiare con la forza del pensiero, costui ha poco del fisico e molto del ciarlatano.
(Fabrizio Caramagna)

La metafisica viene sempre offerta a poco prezzo nelle bancarelle incautamente gestite dalla banalità.
(Fabrizio Caramagna)

Dal 1900 in avanti ci sono state manifestazioni e cortei pubblici di ogni tipo, ma mai nessuno che abbia convocato una manifestazione, del tutto slegata dalle preoccupazioni urgenti e concrete, sulla metafisica: vedere migliaia di persone avanzare per chiedere lumi sull’essere o sullo spirito, sarebbe stato troppo per un pianeta così poco dedito al pensiero come il nostro.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.