Frasi e aforismi sull’umanità

Frasi e aforismi sull’umanità e l’essere umani, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla gentilezza, Frasi e aforismi sulla cura e il prendersi cura, Frasi e aforismi sull’empatia e Frasi e aforismi sul mondo.

**

Frasi e aforismi sull’umanità

Dovremmo riempire il cuore di gentilezza, la bocca di educazione, le mani di accoglienza e la testa di buoni libri.
Forse solo così potremmo tornare a essere umani.
(Fabrizio Caramagna)

Le più belle lezioni di umanità le ho ricevute dagli animali.
(Fabrizio Caramagna)

L’umanità che salvo? Quella che non perde la sua umanità.
(Fabrizio Caramagna)

Il mondo sembra diventare sempre più complesso in un modo sempre meno umano.
(Fabrizio Caramagna)

Credo nella gentilezza, nelle guance rosse per l’imbarazzo e nelle carezze. Sono una disarmante prova di umanità.
(Fabrizio Caramagna)

Simpatizzo per quelli che si sentono sempre un po’ in imbarazzo quando ricevono un applauso. O una promozione. O un regalo. E’ una disarmante prova di umanità.
(Fabrizio Caramagna)

Ricordatevi di di commuovervi per un film, di regalare un sorriso inatteso, di aiutare qualcuno senza chiedere nulla in cambio.
Fatelo, perché l’umanità scarseggia.
(Fabrizio Caramagna)

Se i giudici volessero la giustizia, se il popolo volesse la democrazia, se gli uomini volessero l’umanità…
(Fabrizio Caramagna)

Abbiamo tutti diritto a un giusto addio. Qualcuno che prima di chiudere si volti ancora una volta.
E ci dia un cenno di saluto, una parola, un’ultimo sguardo.
Ci vedo gentilezza, rispetto. Ci vedo umanità.
(Fabrizio Caramagna)

A volte non è mancanza di carattere. E’ troppa umanità.
(Fabrizio Caramagna)

In questo oceano di distrazioni, impulsi, segnali, flash, in questa rete di link, immagini e tasti che ci circonda, il momento di intimità e umanità che dedichiamo all’altro è sempre più breve. Siamo una generazione di distratti, di compulsivi della virtualità, che non sa più prendersi cura del prossimo.
(Fabrizio Caramagna)

Da quali strani mondi proveniamo? Ciascuno di noi è un alieno che prova a fingersi umano.
(Fabrizio Caramagna)

La storia e le statistiche provano che essere un uomo non obbliga a essere umano.
(Fabrizio Caramagna)

L’umanità raccontata da un qualsiasi lavoratore a contatto con la clientela ha ben poco di umano.
(Fabrizio Caramagna)

Da tempo è in corso una sostituzione etnica: rimpiazzare l’umanità con la barbarie.
(Fabrizio Caramagna)

Una volta uno in autobus ci si poteva pure innamorare. Oggi è solo cuffiette, visi bassi, niente sorrisi e un’umanità lontana.
(Fabrizio Caramagna)

Il mondo si divide tra chi ha bisogno di essere comandato, controllato, punito, manipolato e condotto, e chi crede in regole e valori universali di umanità, rispetto e onestà.
(Fabrizio Caramagna)

La maggior parte degli uomini ereditano soldi e patrimoni, quasi nessuno l’umanità.
(Fabrizio Caramagna)

Là dove occorrerebbe un po’ di umanità, la politica concede al massimo un esperto.
(Fabrizio Caramagna)

Amava talmente l’umanità che nel suo cuore non era più rimasto spazio per gli uomini.
(Fabrizio Caramagna)

Guardando il numero crescente di lotterie si può concludere che ogni essere umano desidera essere milionario. Ho visto invece pochi milionari avere il desiderio di essere umani.
(Fabrizio Caramagna)

Il nostro tratto di umanità scompare quando la fiamma della ragione si spegne e restiamo intrappolati nella buia galleria dei nostri rancori e odi personali.
(Fabrizio Caramagna)

Un insegnante, prima ancora che esperto della sua materia, deve essere testimone di umanità. Deve costruire ponti e non muri. Deve ascoltare, accogliere, provare a capire ogni studente, anche i casi più difficili. Soprattutto i casi più difficili. Perché è su questi casi che si misura il valore di una scuola.
(Fabrizio Caramagna)

Libertè. Egalité. Fraternité mi piace. Ma io lo sostituirei con Responsabilité. Generositè. Humanité.
(Fabrizio Caramagna)

L’umanità del mio gatto si vede quando fa una sciocchezza sapendo che è una sciocchezza e allora prende quell’aria di innocenza, come se non fosse stato lui.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.