Frasi e aforismi sulla cura e il prendersi cura

Frasi e aforismi sulla cura e il prendersi cura, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati si veda Frasi e aforismi sull’empatia e Frasi e aforismi sull’abbraccio e l’abbracciare.

**

Frasi e aforismi sulla cura e il prendersi cura

Nessuna poesia né canzone si può paragonare al giorno in cui hai pronunciato queste semplici parole: “Ho conosciuto la parte peggiore di te e ho deciso di prendermene cura”.
(Fabrizio Caramagna)

Vorrei una donna che si emozioni come i tramonti
e si prenda cura del mondo come la rugiada.
(Fabrizio Caramagna)

Mi basta essere tra le cose di cui intendi prenderti cura per un altro centinaio di secoli.
Al resto posso anche rinunciare.
(Fabrizio Caramagna)

Di certi occhi mi piace il sorriso e di certe parole mi piace la cura nel dirle.
(Fabrizio Caramagna)

Ma tu ce l’hai un’idea di quanta cura, rispetto, attenzione, responsabilità, amore e tempo bisogna mescolare per avere un noi?
(Fabrizio Caramagna)

E io ti prometto la cura, il brivido, il dettaglio, l’esserci sempre e tutti i colori dell’orizzonte.
(Fabrizio Caramagna)

Ferocia nel cercarti.
Determinazione nell’averti.
Dolcezza nel baciarti.
Attenzione e cura nel proteggerti.
Altro davvero non serve.
(Fabrizio Caramagna)

La cura è nel chiedere “cosa hai fatto oggi”, nel “fai attenzione”, nell’esserci e ascoltare in silenzio, nel prendere per mano le tue paure e farci quattro risate.
(Fabrizio Caramagna)

Per prendersi cura di una persona non occorre nessun permesso, basta essere più feriti di lei e farlo con gentilezza.
(Fabrizio Caramagna)

Non so spiegarti l’amore. So che dentro c’è molto perdono, tanta cura, colori vastissimi, un po’ di chimica, un po’ di incastro e un po’ di destino, brividi, capricci e risate e la voglia di avventurarsi insieme nelle spire incantate del tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piace come ti prendi cura di me.
Qualunque sia la cosa che sto per dirti tu la illumini, scegli l’abito giusto, la proteggi.
(Fabrizio Caramagna)

Le stelle sono ancora più belle di inverno quando restano nel cielo nonostante il freddo e il buio denso.
Si prendono cura di noi, senza dircelo.
(Fabrizio Caramagna)

Posare le mani sulla finestra, asciugarle in uno strofinaccio, appoggiarle su un fiore: le tante superficii che si prendono cura di me.
(Fabrizio Caramagna)

In questo disordine sgraziato di vanterie ed esibizioni,
l’eleganza del silenzio, la delicatezza del ritrarsi, la forza del prendersi cura delle piccole cose.
Rarità.
(Fabrizio Caramagna)

Il mal di sorridere si cura con un cielo blu e un maglione che ti copre i brividi.
(Fabrizio Caramagna)

Come si chiama la malattia di chi è abituato a curare gli altri e non ricorda più come curare se stesso?
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *