Frasi e aforismi sull’Italia e gli italiani

Frasi e aforismi sull’Italia e gli italiani, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulle persone, Frasi e aforismi su Milano, Frasi e aforismi su Roma, Frasi e aforismi su Venezia, Frasi e aforismi su Capri e la costiera amalfitana e Frasi e aforismi su Napoli.

**

Frasi e aforismi sull’Italia e gli italiani

Traffico, movida, cantieri infiniti. Siamo il paese con il maggior inquinamento acustico. Infatti, giungendo dalla Svizzera, alla frontiera italiana troviamo subito il cartello: Chiasso.
(Fabrizio Caramagna)

L’invidia è lo sport più praticato in Italia. Assieme al voltafaccia e al giudizio sommario.
(Fabrizio Caramagna)

In Italia gli aggettivi “obbligatorio” e “facoltativo” formano un sinonimo.
(Fabrizio Caramagna)

L’italiano applica l’arte dell’arrangiarsi, del non fare mai cosa si dovrebbe fare, pur riuscendo in extremis a farlo.
(Fabrizio Caramagna)

Il “tiriamo a campare” ne ha fatti di danni in Italia.
(Fabrizio Caramagna)

I politici italiani non sanno che cosa vogliono gli italiani. Il problema è che nemmeno gli italiani lo sanno.
(Fabrizio Caramagna)

Il problema dell’Italia sono da parte i disonesti e dall’altra gli indifferenti. In mezzo c’è una piccola comunità che crede nei valori civici e nel merito, ma non la considera nessuno.
(Fabrizio Caramagna)

Se le discussioni sulla disonestà e la furbizia ci rendessero onesti, l’Italia sarebbe il paese più civico del mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Uno dei tanti misteri del nostro paese è rappresentato dal fatto che la parola “successo” è vista con approvazione e simpatia, mentre la parola “merito” è vista con disapprovazione.
(Fabrizio Caramagna)

Per risolvere un problema, in Italia si organizzano processioni religiose o si elargiscono mazzette.
(Fabrizio Caramagna)

Milioni di italiani che seguono il festival di Sanremo invece di ciò che succede in Parlamento. Se i greci che hanno inventato la politica e l’agorà lo sapessero…
(Fabrizio Caramagna)

L’italiano è un popolo che ritiene di compensare il deficit di cultura umanistica con l’ipertrofia di cultura televisiva.
(Fabrizio Caramagna)

L’Italia possiede influencer e tronisti di prim’ordine e ricercatori universitari di terz’ordine. Il perché è semplice. Il nostro Paese investe in apparenza e non in formazione.
(Fabrizio Caramagna)

Molti italiani non solo non sanno che esiste la filosofia greca, ma pensano addirittura che la televisione sia un genere filosofico. E si fanno spiegare il mondo dalle soubrette.
(Fabrizio Caramagna)

L’Italia ha molti fisici bestiali che fanno ore di palestra e pochi fisici quantistici.
(Fabrizio Caramagna)

L’italiano frequenta molte l’Aula magna: non quella delle università, ma quella degli stadi
(Fabrizio Caramagna)

Il problema in Italia non sono gli idioti, ma quelli che vengono considerati dei geni.
(Fabrizio Caramagna)

In Italia non è possibile far passare il merito. E’ gia tanto che si riesca a smaltire la lunga fila di raccomandati.
(Fabrizio Caramagna)

In Italia cattolici si nasce, cristiani a malapena si diventa…
(Fabrizio Caramagna)

L’unico modo per farsi capire in Italia è non chiamare le cose con il loro nome.
(Fabrizio Caramagna)

Il luogo preferito dagli italiani per prendere posizione è sul divano.
(Fabrizio Caramagna)

In Italia non c’è la rivoluzione. Al massimo ci si rivolta solo nella tomba.
(Fabrizio Caramagna)

L’italiano non si oppone, si allea. Con chi ritiene più utile.
(Fabrizio Caramagna)

L’italiano è capace di credere persino nella patria, se questo può tornargli utile.
(Fabrizio Caramagna)

L’italiano riesce a servire due padroni, e riesce a farsi pagare da entrambi (meglio se in nero).
(Fabrizio Caramagna)

L’Italia è quel paese dove, se aggiungi dieci cittadini a dieci altri cittadini, non fai una addizione, ma venti divisioni.
(Fabrizio Caramagna)

Di organizzato in Italia ci sono due cose: il tifo e la criminalità.
(Fabrizio Caramagna)

Partiti italiani. In realtà non ne parte mai nessuno. Al massimo ogni giorno ne arriva qualcuno nuovo.
(Fabrizio Caramagna)

L’Italia è quel paese dove uno storico dell’arte, un archeologo, un archivista e un restauratore finiscono per fare di tutto. Ma non quello per cui hanno studiato.
E intanto abbiamo opere d’arte trafugate, palazzi storici lasciati all’incuria e monumenti abbandonati nelle cantine di qualche museo.
(Fabrizio Caramagna)

In Italia le parole lecito e illecito cambiano in un attimo a seconda del momento e della convenienza.
(Fabrizio Caramagna)

In Inghilterra ho imparato la lingua.
In Norvegia a sopportare il buio.
In Germania l’etica e il senso civico.
In Francia la rivoluzione.
In Italia l’allegria.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.