Frasi e aforismi sul miracolo

Frasi e aforismi sul miracolo, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul mistero, Frasi e aforismi sulla fede e Frasi e aforismi su Dio.

**

Frasi e aforismi sul miracolo

Se non credi ai miracoli, non credi neppure alla tua esistenza.
(Fabrizio Caramagna)

Teoricamente tutto è miracolo, perché non conosciamo né l’origine né il senso di alcunché.
(Fabrizio Caramagna)

Il miracolo non ci premia. Ci sfida a cambiare.
(Fabrizio Caramagna)

L’uomo può anche fare dei miracoli, ma solo Dio li può replicare.
(Fabrizio Caramagna)

L’ateo non crede in Dio, ma si aspetta sempre un miracolo.
(Fabrizio Caramagna)

Il popolo ha bisogno delle solite cose da millenni: miracoli, spettacoli, scandali e qualcuno che faccia da capro espiatorio per tutti.
(Fabrizio Caramagna)

Cerca qualcuno che ti faccia sentire il libro preferito, il panorama perfetto, l’occasione giusta, la parola esatta, la coincidenza miracolosa.
(Fabrizio Caramagna)

“Com’è cominciato?”
“Non posso dire l’ora precisa, il luogo, gli incroci del destino e gli sguardi che stanno alla base di tutto. Ma sapevo che, dopo tutto il pensiero di quelle cose solo immaginate, qualcosa di miracoloso stava accadendo”.
(Fabrizio Caramagna)

Quel miracolo lì, di incontrarsi per doversi dire addio e rifugiarsi in parole che sanno di perdono e di nuovi inizi.
(Fabrizio Caramagna)

All’alba, più che di sonno e stanchezza, bisognerebbe parlare di miracoli.
Perché sembra l’ora in cui i miracoli appaiono più possibili.
(Fabrizio Caramagna)

È semplicemente assurdo essere una creatura umana così fragile e così piena di difetti. D’altra parte, però, è anche un miracolo.
(Fabrizio Caramagna)

Mi hanno dato la nascita, un corpo, e un paio di miracoli che ho già buttato via.
(Fabrizio Caramagna)

In un tempo che ha dimenticato la gentilezza, sembrano miracoli di bontà certe azioni.
E per un attimo l’arroganza e l’inganno perdono tutti i loro privilegi.
(Fabrizio Caramagna)

Sedute ordinatamente, una accanto all’altra, le parole sono grigie e vuote. Ma, quando in una pagina o in una conversazione iniziano a danzare e a riempirsi di luce, hanno qualcosa che assomiglia al miracolo.
(Fabrizio Caramagna)

La fantasia non ha nessun senso logico, per questo può fare miracoli. Può celebrare il matrimonio della tortora e dell’ippocampo oppure organizzare un concerto di lillà o condurre la luna all’assalto di Saturno.
(Fabrizio Caramagna)

La casa? È castello e isola, torre e caverna,
miracolo e quotidianità, ordine e calore,
e la voce delle cose che ci aspettano ogni giorno al nostro rientro.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.