Frasi e aforismi sulla rivoluzione

Frasi e aforismi sulla rivoluzione e i rivoluzionari, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sui sogni, Frasi e aforismi sul futuro e Frasi e aforismi sulla speranza.

**

Frasi e aforismi sulla rivoluzione e i rivoluzionari

La rivoluzione è il sogno asservito a una grande idea.
(Fabrizio Caramagna)

Le rivoluzioni sono come l’amore: solo l’eccesso le fa vivere.
(Fabrizio Caramagna)

La rabbia, è la rivolta dell’istinto. La rivoluzione, è la rivolta della coscienza.
(Fabrizio Caramagna)

Non esiste una ribellione vecchia o semplicemente matura. Tutte le ribellioni e le rivoluzioni mancano di esperienza e hanno sempre la freschezza degli inizi.
(Fabrizio Caramagna)

Non c’è nulla di comodo nella rivoluzione.
Nasce da un grido di battaglia, da una ribellione ai pregiudizi, da un salto nell’ignoto.
(Fabrizio Caramagna)

La rivoluzione nasce dal presente che dubita di se stesso.
(Fabrizio Caramagna)

Le rivoluzioni: se ne discute molto e se ne fanno poche.
(Fabrizio Caramagna)

Il guaio è che, quando vorremmo che cominciasse, la rivoluzione è già finita e sta trattando nella stanza dei poteri.
(Fabrizio Caramagna)

Le rivoluzioni non si realizzano mai: sfociano in ordini di servizio, espulsioni, scomuniche, restaurazioni.
(Fabrizio Caramagna)

La rivoluzione politica trasforma l’albero in una forca.
La rivoluzione economica trasforma l’albero in un mobile.
(Fabrizio Caramagna)

Finché il suddito aspira a regnare, l’oppresso a opprimere, il debole a comandare, le rivoluzioni non cambieranno nulla. Sarà solo un inutile girare della ruota. Bisognerebbe che nessuno trovasse interessante regnare, opprimere, comandare. Allora sì che sarebbe una vera rivoluzione.
(Fabrizio Caramagna)

Tornare a prendersi cura dell’altro è l’unica rivoluzione silenziosa che io conosca.
(Fabrizio Caramagna)

Hai tutta una rivoluzione dentro i tuoi occhi,
qualcosa che trema fino all’altra parte del mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Il ritorno alle origini è l’origine di ogni rivoluzione.
(Fabrizio Caramagna)

Il rivoluzionario contemporaneo: non crede a niente, ma finge di battersi per tutto.
(Fabrizio Caramagna)

La tua t-shirt rivoluzionaria con l’effigie Che Guevara l’ha prodotta un bambino senza t-shirt.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.