Frasi e aforismi sulle tasse e il fisco

Frasi e aforismi sulle tasse e il fisco, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sui soldi e il denaro, Frasi e aforismi sulla ricchezza e i ricchi e Frasi e aforismi sulla politica.

**

Frasi e aforismi sulle tasse

Sento una forte pressione fiscale,
proprio qui, all’altezza della cervicale.
(Fabrizio Caramagna)

Il governo: “Siamo pronti a tagliare le tasse”. Così ricrescono meglio.
(Fabrizio Caramagna)

L’uomo sa che deve morire un giorno. Ma questa amarezza non gli basta. Sa che domani pioverà. E che dopodomani dovrà pagare le tasse.
(Fabrizio Caramagna)

La politica è un grande uovo di Pasqua con una brutta sorpresa: le tasse.
(Fabrizio Caramagna)

Chi paga tutte le tasse è un altruista incompreso.
(Fabrizio Caramagna)

I cittadini pagano le tasse e i politici le spendono. Secondo il valido principio della divisione del lavoro
(Fabrizio Caramagna)

Meglio prendere poco a molti miserabili che molto a pochi ricchi. E poiché sono i ricchi che prendono, non si vede come possano cambiare un sistema che giustamente li arricchisce.
(Fabrizio Caramagna)

Quanti ricchi si lamentano del peso eccessivo delle loro tasse. E quanti poveri se ne farebbero volentieri carico.
(Fabrizio Caramagna)

Viveva nelle sue abitudini e nella sua vita sedentaria, fatta di rituali prevedibili. L’unico strappo alla regola: evadeva un po’ il fisco.
(Fabrizio Caramagna)

La retroattività di una tassa è il funerale del diritto.
(Fabrizio Caramagna)

Il nostro paese gode di un clima mite e tranquillo dove l’evasione fiorisce tutto l’anno.
(Fabrizio Caramagna)

La Finanza scopre 10.000 evasori. Avevano la residenza a Vicolo Stretto. Ma i loro beni erano in Parco della Vittoria.
(Fabrizio Caramagna)

Noi poveri siamo il 99%. Voi ricchi siete l’1%. Ma avete il 99% dei paradisi fiscali!
(Fabrizio Caramagna)

Il pensiero autonomo è quello che paga più imposte.
(Fabrizio Caramagna)

Le conseguenze sono come le tasse, c’è chi le paga anche per gli altri.
(Fabrizio Caramagna)

E dire che basterebbe aggiungere la lettera “T” e tassare la Casta anziché la Casa.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.