Frasi e aforismi sull’epoca

Frasi e aforismi sull’epoca, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul tempo, Frasi e aforismi sul passato, Frasi e aforismi sul presente e Frasi e aforismi sulla storia.

**

Frasi e aforismi sull’epoca

In un’epoca di narcisismo e di social, l’unico che ha i suoi vantaggi nel restare sconosciuto è Dio.
(Fabrizio Caramagna)

Nell’epoca contemporanea, a.C. e d.C. significa anche: avanti Covid, dopo Covid.
(Fabrizio Caramagna)

Nell’epoca contemporanea, invece che a.C. e d.C., bisognerebbe scrivere. a.Z e d.Z, avanti Zuckenberg e dopo Zuckenberg.
(Fabrizio Caramagna)

L’espressione più ripetuta di questa epoca è “chissà dove andremo a finire”.
(Fabrizio Caramagna)

Questa è un epoca di neo-confusionismo.
(Fabrizio Caramagna)

Questa è l’epoca in cui gli ignoranti esercitano la propria ignoranza come se fosse un diritto.
(Fabrizio Caramagna)

Questa è l’epoca delle grandi storie d’amore ambientate ognuno a casa sua.
(Fabrizio Caramagna)

La parola chiave della nostra epoca è manipolazione e stiamo assistendo alla sua escalation.
(Fabrizio Caramagna)

La nostra epoca ha inventato così tanti modi di comunicazione che si è dimenticata che cosa comunicare.
(Fabrizio Caramagna)

Questa epoca si è a tal punto immiserita che l’aggressività e la maleducazione non potevano sperare di meglio per esprimersi senza freni, indisturbate.
(Fabrizio Caramagna)

È questo cercarsi solo in briciole di emozioni, il folle inganno e la malata tendenza dei nostri tempi.
(Fabrizio Caramagna)

E’ un’epoca cui tutto accade in poco tempo perché l’attenzione, il corpo e la mente non sono in grado di contenere tanta frenesia.
(Fabrizio Caramagna)

In quest’epoca si passa da ammirazione a rimozione nell’arco di pochi istanti.
(Fabrizio Caramagna)

Non circola neanche un po’ di buon senso in questa epoca. L’aria è ferma nell’irrazionalità dell’ego.
(Fabrizio Caramagna)

La nostra epoca ha assunto le sembianze di un selfie che, di scatto in scatto, irrefrenabilmente si autoriproduce.
E’ una specie di virus che, di volto in volto, ha il solo scopo di trasmettersi, senza mai generare verità.
(Fabrizio Caramagna)

In questa epoca l’anima è come un inquilino sfrattato. L’uomo moderno ha abbandonato l’anima per parlare con creature strane: smartphone, banconote e carte di credito.
(Fabrizio Caramagna)

Epoca digitale.
Per la prima volta nella storia dell’umanità sono i figli ad insegnare ai genitori.
(Fabrizio Caramagna)

Viviamo nell’epoca in cui si mostra il corpo ma si pretendono i complimenti per l’intelligenza.
(Fabrizio Caramagna)

Questa rischia di diventare l’epoca cui il miglior pregio di una persona è l’essere fotogenica.
(Fabrizio Caramagna)

La nostra epoca è intensamente animata ma stranamente priva di anima.
(Fabrizio Caramagna)

La nostra epoca, in mezzo alle parole “liberté, fraternité, égalité”, ha inserito “xénophobie”.
(Fabrizio Caramagna)

Questa è l’epoca dell’effimero.
Ciò che un istante prima sembrava bello e inavvicinabile, all’improvviso diventa noioso e infastidisce.
(Fabrizio Caramagna)

Nella nostra epoca è tutto così veloce che ogni fatto ci impone reazioni immediate e non ci lascia il tempo per le riflessioni.
(Fabrizio Caramagna)

L’epoca attuale: troppe smanie, e pochi obiettivi.
(Fabrizio Caramagna)

I like «ti prego notami» sono le richieste d’attenzione della nostra epoca.
(Fabrizio Caramagna)

Questa è l’epoca in cui gli invitati ai matrimoni sono doppiamente scocciati perché sanno quasi per certo che non sarà l’unico.
(Fabrizio Caramagna)

Nella nostra epoca non ci sono punti di vista, né prospettive. Si calpesta una distesa di piattume, dove neanche le parole più profonde riescono a risuonare.
(Fabrizio Caramagna)

La nostra epoca è nevrotica e alienante. Solo ogni tanto lascia cadere una goccia di felicità sopra il piatto ammaccato dei nostri desideri.
(Fabrizio Caramagna)

Di solito il futuro gode di miglior fama che il passato.
Solo nella nostra epoca, tra global warming, pandemie, crisi economiche e guerre, il futuro è nerissimo.
(Fabrizio Caramagna)

Le menzogne cambiano da un’epoca all’altra. I creduloni sono sempre uguali.
(Fabrizio Caramagna)

Nella nostra epoca molti pensano che le virtù non siano fatte per essere usate. Sono fatte solo per essere mostrate.
(Fabrizio Caramagna)

Apparteniamo a un’altra epoca, noi, cresciuti sui libri sfogliati con pazienza e le ricerche in biblioteca a sfogliare enciclopedie e dizionari.
Oggi si ha fretta e si chiede subito ai motori di ricerca, a Wikipedia, ai forum, ai social.
(Fabrizio Caramagna)

C’è in ogni epoca, qualcosa che sta fuggendo allo spirito dei tempi, che sta già passando nell’epoca successiva.
(Fabrizio Caramagna)

Tu che mi baci in un’epoca mai vista.
Questo momento si meriterebbe, almeno, un museo.
(Fabrizio Caramagna)

Tutti che aspettano una giornata e poi ci sono io che vorrei un’epoca.
Oggi non è lunedì, ma la Belle epoque.
(Fabrizio Caramagna)

Mettiti un fiore nei capelli, una poesia sulle labbra, una gonna di crinoline e andiamo a vedere di che colore sono i tramonti nel diciottesimo secolo.
(Fabrizio Caramagna)

Il corteggiamento prima dei social era da batticuore vero. Se dovessi dare un nome a quell’epoca, la chiamerei l’epoca del batticuore.
(Fabrizio Caramagna)

Il calendario diceva che io conoscevo lei solo da pochi mesi ma esistono amicizie che nascono migliaia di anni prima, i loro atomi di tempo si sono già intrecciati in qualche lontana epoca del passato. Forse eravamo già amici nel Pliocene o ai tempi della regina Cleopatra.
(Fabrizio Caramagna)

Per cambiare epoca non c’è bisogno della macchina del tempo.
E’ sufficiente partire da Malpensa e atterrare dopo poche ore a Calcutta o in Iran.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni epoca rema a favore della corrente della storia, anche se pensa di farlo controcorrente.
(Fabrizio Caramagna)

Nel mondo delle farfalle ci sono epoche che durano pochi secondi. Passano in un istante dal medioevo al romanticismo.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.