Frasi e aforismi sul riposo

Frasi e aforismi sul riposo e il riposare, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul sonno e il dormire, Frasi e aforismi sul sonnellino e il pisolino, Frasi e aforismi sulla pigrizia e Frasi e aforismi sulla stanchezza.

**

Frasi e aforismi sul riposo e il riposare

Riposarsi. A volte rimanda a un “posarsi”, come fanno un seme o una foglia dopo un lungo viaggio.
(Fabrizio Caramagna)

Bisogno di riposo. Di tempo calmo e disteso lontano da ogni uragano. Di non fare niente se non assecondare piccoli impulsi e fantasie.
(Fabrizio Caramagna)

Le mani. A volte sono stanche di sciogliere nodi e grovigli, di scrivere parole per nulla, di trattenere persone e occasioni.
A volte vorrebbero solo un po’ di calore e una spalla su cui riposarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Nel riposo la mente smussa gli angoli del dolore,
riordina i ricordi, lascia che le emozioni si acquietino.
crea vie di fuga nei labirinti dei pensieri.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piace riposare, non fare nulla; ma non è possibile goderselo se prima non si è fatto qualcosa di faticoso. La pigrizia deve essere un premio.
(Fabrizio Caramagna)

Il riposo non è che uno stato transitorio che vive tra due più esigenti realtà: il lavoro che lo precede e quello che lo segue.
(Fabrizio Caramagna)

Mentire talvolta riposa, ma mentire a se stessi è una fatica immensa.
(Fabrizio Caramagna)

Solo il vero amore dà riposo. Quel che non si ama, stanca.
(Fabrizio Caramagna)

Se non potessimo chiudere gli occhi, la realtà ci schiaccerebbe. Chiudendoli, ci riposiamo un po’ nei sogni e nel mistero.
(Fabrizio Caramagna)

Ho smesso di cercarti.
perché il tuo cuore è un precipizio
e le mie ali hanno bisogno di riposo.
(Fabrizio Caramagna)

Sempre di corsa, sempre indaffarati, sempre in attesa, sempre oggi. Domani ci riposeremo, ma il domani non arriva mai.
(Fabrizio Caramagna)

L’inquietudine non trova mai riposo,
e fa sempre domande, pur non trovando risposte.
(Fabrizio Caramagna)

Quando si respira la quiete, le prime a riposare sono le domande.
(Fabrizio Caramagna)

Sotto ogni albero, nella sua ombra, d’estate, c’è un riposino ideale, platonico, sognante, che dorme in attesa del nostro corpo stanco.
(Fabrizio Caramagna)

Le notti d’estate servono a far riposare i colori. E se ascolti a occhi chiusi, senti il respiro del tempo che si calma.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono libri che meritano una panchina su cui sedersi a leggere. E un angolo di cielo in cui riposare lo sguardo.
(Fabrizio Caramagna)

A volte il riposo è quella cosa che poi t’alzi e ti senti subito con il muso schiacciato contro i problemi della vita.
(Fabrizio Caramagna)

Le mosche non si riposano mai? Bisogna studiarle per scoprire le strane leggi di questo moto perpetuo che si oppone all’inerzia e alla pigrizia.
(Fabrizio Caramagna)

Un sonno pieno di sogni non è riposo, è una festa sfrenata dell’inconscio.
(Fabrizio Caramagna)

Affidarsi a qualcuno, è un salutare modo di liberarsi, seppur momentaneamente, dal pulsare della propria coscienza: il riposo nell’altro, ha un effetto, pari a quanto sappia realmente offrire un prolungato e indisturbato sonno.
(Fabrizio Caramagna)

Lo sport è l’energia e la stanchezza che sento sulla pelle.
Quella da cui non cerco riposo
(Fabrizio Caramagna)

La scrittura che non riposa in un nido pieno di buio e dolore non prende mai il volo verso la luce.
(Fabrizio Caramagna)

Il dogma di una religione, la disciplina di un partito, la forza di un’abitudine danno ai loro adepti il conforto di non dover cercare e il riposo di aver trovato.
(Fabrizio Caramagna)

Vado un attimo a riposarsmi su Kepler 11, tu passa quando vuoi.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.