Frasi e aforismi sullo spendere e la spesa

Frasi e aforismi sullo spendere e la spesa, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sui soldi e il denaro, Frasi e aforismi sui ricchi e la ricchezza e Frasi e aforismi sul comprare e l’acquistare.

**

Frasi e aforismi sullo spendere e la spesa

Strana legge dell’economia: più si limitano le spese, più compaiono spese impreviste.
(Fabrizio Caramagna)

La pubblicità è una macchina adibita alla persuasione. Ognuno di noi è accompagnato da centinaia di messaggi che, giornalmente, inducono a suscitare in noi bisogni che non abbiamo per comprare anche quello che non ci serve. Spendo, dunque sono.
(Fabrizio Caramagna)

Quelli che spendono una vita a fare soldi.
(Fabrizio Caramagna)

Per i regali non spendete soldi, spendete tempo.
(Fabrizio Caramagna)

C’è un’angoscia del vuoto, ben conosciuta. Ma c’è un’angoscia del pieno, diffusa soprattutto tra i ricchi, l’angoscia del viaggio da fare, dell’auto di lusso da comprare, del caviale da mangiare, l’angoscia di avere tutti quei soldi e non sapere come spenderli e sentirsi quasi soffocato.
(Fabrizio Caramagna)

Paradossi.
Per formare si spende pochissimo, per informare tantissimo.
(Fabrizio Caramagna)

I cittadini pagano le tasse e i politici le spendono. Secondo il valido principio della divisione del lavoro.
(Fabrizio Caramagna)

Il primo modo di spendere è quello di spendere i soldi che hai. Il secondo è spendere i soldi che non hai (carte di credito). Il terzo è spendere i soldi che il mondo non ha (derivati).
(Fabrizio Caramagna)

Gli economisti amano battute tipo questa: “Un aumento della spesa degli Stati può essere la politica più efficace per ridurre l’aumento della spesa degli Stati”.
(Fabrizio Caramagna)

Ho lavorato tutto la vita per mettere da parte qualcosa. E adesso il fisco ricambia. Mi aiuta a spenderlo meglio.
(Fabrizio Caramagna)

L’avaro conta i suoi soldi senza spenderli e non li spende mai senza contarli.
(Fabrizio Caramagna)

Poi ci sono gli avari del pensiero: quelli che spendono pochi neuroni al mese.
(Fabrizio Caramagna)

Il paradosso è che si spende più per dimagrire che per mangiare.
(Fabrizio Caramagna)

Era così metodico che, quando scriveva la lista della spesa, metteva le note a piè di pagina.
(Fabrizio Caramagna)

Per me, il “fatto a mano” resta sempre l’unico lusso per cui valga la pena spendere.
(Fabrizio Caramagna)

Una società fallita scarica i suoi problemi sull’individuo: “paga le tasse e arrangiati come puoi con le spese mediche e i ricoveri ospedalieri”.
(Fabrizio Caramagna)

Nei litigi si spendono molte parole, se ne guadagnano poche.
(Fabrizio Caramagna)

Quando un uomo spende gli ultimi soldi rimastigli per comprare un portafoglio, il confine tra ottimismo e follia è molto sottile.
(Fabrizio Caramagna)

Lo scetticismo viene sempre da una forma di economia sentimentale: l’entusiasmo è troppo dispendioso perché non si trovi prima o poi il modo di farne a meno.
(Fabrizio Caramagna)

Una vita spesa nell’attesa di una notifica o un messaggio da parte di uno che una vita ce l’ha, ma non è per te.
(Fabrizio Caramagna)

Esserci passato a proprie spese non per forza implica aver capito la lezione.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.