Frasi e aforismi sulla fila

Frasi e aforismi sulla fila, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla coda, Frasi e aforismi sulla strada e Frasi e aforismi sull’attesa e l’aspettare.

**

Frasi e aforismi sulla fila

La vita va avanti con la strana sensazione che la fila accanto scorra più velocemente della nostra.
(Fabrizio Caramagna)

Tutti fanno la fila per fare qualcosa. Persino il sole fa la fila tutta la notte per essere alba. Solo la morte ha sempre questo modo di passare davanti a tutti. Di non rispettare mai una richiesta, di non dare mai una precedenza.
(Fabrizio Caramagna)

La fila è lunga, anche per l’effimero.
(Fabrizio Caramagna)

Quest’ansia di “fermare il tempo” e poi ti trovi in fila fermo in tangenziale, e pensi che non era così che lo volevi fermare.
(Fabrizio Caramagna)

Tutti i giorni della settimana ti passano accanto, ma solo alcuni si fanno prendere per mano. Sono sempre gli ultimi della fila: venerdì, sabato, domenica.
(Fabrizio Caramagna)

Scrivere una lettera d’amore è prendere una pagina bianca e mettere in fila tutta la luce raccolta in fondo al cuore.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi così. I pensieri sparsi, i rimpianti e tutti i non farlo in fila che mi guardano.
(Fabrizio Caramagna)

Un caffè, delle onde messe in fila sul mare e un orizzonte azzurro, che ho bisogno di riprendere fiato.
(Fabrizio Caramagna)

Ho sostituito il mio alfabeto con 26 ulivi, in fila dritta e leggera davanti al mare.
(Fabrizio Caramagna)

Resto defilato anche quando sono in fila.
(Fabrizio Caramagna)

Metti in fila le cose che hai realizzato e che ti rendono felice. Saranno soldati, pronti a difenderti sempre, quando ti sentirai giù di corda e senza valore.
(Fabrizio Caramagna)

Come quando la fortuna ha chiamato anche gli ultimi della fila, ma tu non sei nell’elenco.
(Fabrizio Caramagna)

Il problema della mediocrità è che cerca sempre di sedersi in prima fila nel teatrino del mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Quando trovi il coraggio di aprirti e sbilanciarti, c’è sempre una fila di persone pronte a darti una spinta. Ma ce ne sarà sempre una disposta a credere in te e risollevarti.
(Fabrizio Caramagna)

Ma, poi, alla fine, ci si scoraggia. Si prendono tante piccole impossibilità, le si mettono in fila e diventano alte come una torre.
(Fabrizio Caramagna)

L’ultimo respiro è l’ultimo della fila. Ma aspetta con pazienza da anni. Senza mai lamentarsi.
(Fabrizio Caramagna)

ZZZZ: la z si addormentò, essendo l’ultima della fila.
(Fabrizio Caramagna)

La malevola e crudele fila delle processionarie in cerca di un albero da spolpare è la perfetta metafora del male.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.