Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sull’attesa e l’aspettare

Frasi e aforismi sull’attesa, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul tempo.

Ma quanto ci metti a venire da me? Io non so nemmeno da quanto ti aspetto. Guardo gli orari di treni che non esistono per venirti a cercare in luoghi che non conosco in una vita che deve ancora arrivare.
Facciamo un gioco. Io non ti cerco più. E tu mi accadi adesso.
(Fabrizio Caramagna)

Fai di me un prato. Con tanta luce.
E poi aggiungici un cielo, come vuoi tu.
E’ lì che io ti aspetterò.
(Fabrizio Caramagna)

Aspettami lì, fra la primavera e un profumo nuovo: sarò spoglio di tutti i vestiti pesanti dell’inverno e avrò bisogno di coprirmi con braccia calde e nuove promesse.
(Fabrizio Caramagna)

Ti aspetterò nell’ottavo giorno, quello che non ha nome, quello dove brilla la luce più bella della settimana.
(Fabrizio Caramagna)

Vestiti di una poesia e aspettami sul bordo delle tue labbra. Sto per arrivare.
(Fabrizio Caramagna)

I timidi si nascondono come certi quadri negli angoli dei musei e aspettano di essere guardati dagli occhi giusti.
(Fabrizio Caramagna)

Mi chiedo se sai quante volte sono rimasto fuori dai tuoi sogni, aspettando che mi lasciassi entrare.
(Fabrizio Caramagna)

Siamo atlanti segreti in attesa che qualche esploratore ci scopra.
(Fabrizio Caramagna)

Vorrei incontrare una volta il mio destino e carezzargli il viso e dargli del “tu”, come una persona che aspettavo da tempo.
(Fabrizio Caramagna)

E dimmi:
tu cosa fai quando potresti ma non vuoi, quando vorresti ma non sai se puoi?
Mi inginocchio come un filo d’erba, scorro dentro me stesso come un fiume. Aspetto.
(Fabrizio Caramagna)

Per caso ti incontrai per strada. Eri sempre uguale. Ci sedemmo su una panchina e parlammo tutto il tempo di noi. Uno spazio di tempo lungo pochi minuti, largo i tre anni che aspettavo di rivederti.
(Fabrizio Caramagna)

In qualche parte del mondo la tua anima gemella
sta viaggiando verso di te,
a una velocità più folle delle stelle,
giorno dopo giorno,
passando dentro persone, sorrisi e delusioni.
Però saprà riconoscerti quanto ti vedrà?
Saprà dirti la cosa giusta nel momento giusto?
Saprà aspettarti quando cercherai di scappare?
(Fabrizio Caramagna)

Cosa aspetti? Perché non sei qui?
Esci dai miei pensieri ed entra dentro le mie braccia.
(Fabrizio Caramagna)

Il lago: la sua capacità di aspettare supera il desiderio di arrivare fino al mare
(Fabrizio Caramagna)

Lei guardava il cielo in cerca dell’estate.
Pensava alla bellezza delle cose che non riesci ad aspettare e gli vorresti correre incontro.
(Fabrizio Caramagna)

Meritiamo tutti una sorpresa e un batticuore, un cielo da inseguire, il soffio di un vento leggero e un abbraccio che non ti aspetti.
(Fabrizio Caramagna)

Ti lascio al vento che corre allegro al tuo fianco.
All’orizzonte che ti insegna nuovi modi di respirare.
Alla felicità che avevi dentro e che non sapevi.
Tu aspettami. Arrivo subito.
(Fabrizio Caramagna)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.