Frasi e aforismi sulla guarigione

Frasi e aforismi sulla guarigione e il guarire, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sui medici e la medicina, Frasi e aforismi sulla salute e Frasi e aforismi sulla malattia e i malati.

**

Frasi e aforismi sulla guarigione e il guarire

Il mare è l’unico altrove che mi fa guarire dal qui.
(Fabrizio Caramagna)

Pensavo a lei come si pensa alle cose che fanno guarire.
(Fabrizio Caramagna)

A volte basta un desiderio sincero, e il sapergli dire di sì, per guarire dal tempo e dalla malinconia.
(Fabrizio Caramagna)

“Cicatrice”, sembra il nome di uno strano fiore. La desideriamo perché significa guarire. La temiamo perché significa non dimenticare. La sua presenza dice che c’è una nuova linfa nel solco della ferite. E’ la prova che ci si è salvati.
(Fabrizio Caramagna)

Capita che ci si ammali di una persona. La prima fase è dipendenza, poi mancanza, poi delusione, poi amarezza. La guarigione arriverà molto tardi.
(Fabrizio Caramagna)

Quante volte le cose devono andare peggio prima di andare meglio.
Allo stesso modo in cui alcune malattie debbono compiere il loro ciclo prima di arrivare alla guarigione.
(Fabrizio Caramagna)

Sono i ricordi che ci mettono più tempo a guarire.
(Fabrizio Caramagna)

Ricevere un suo messaggio e non avere voglia di rispondere può essere considerato un sintomo di guarigione.
(Fabrizio Caramagna)

La verità è che passiamo più tempo a cercare di guarire dalle persone che ad amarle
(Fabrizio Caramagna)

Molti medici sono solo guaritori di sintomi.
(Fabrizio Caramagna)

Curabile e guaribile non sono sinonimi. Oggi un malato di cancro può contare su diverse strategie di cura: ma non tutte guariscono. Spesso si continua a restare malati e ad aver bisogno di cure. Purtroppo nessuno si sceglie la tipologia del tumore che lo colpisce.
(Fabrizio Caramagna)

In camice bianco come i sacerdoti,
i farmacisti officiano il rito della guarigione.
Passano sopra il banco l’eucarestia della medicina,
l’ostia dell’aspirina, il vino dell’antibiotico.
(Fabrizio Caramagna)

Vivendo delle malattie, non è affatto sorprendente che le industrie farmaceutiche non cerchino di guarire i malati. Il loro scopo è cronicizzarli.
(Fabrizio Caramagna)

Se sei convinto che vestirti di arancione, fare esercizi di respirazione e colorare mandala può aiutare la tua energia interiore ad affrontare meglio le terapie, sono dell’idea che lo devi fare. Ma tutto questo non può e non deve essere un’alternativa alla guarigione.
(Fabrizio Caramagna)

Si rovinò la salute a furia di cercare di guarire
(Fabrizio Caramagna)

Le fratture del cuore sono come quelle delle ossa. Necessitano di un tempo di recupero. Forzando prima del necessario guariscono male.
(Fabrizio Caramagna)

Guarisci, col tempo, ma con qualcosa in meno.
Come una sequenza di parole, che ha perso una lettera,
e non avrà mai più lo stesso significato.
(Fabrizio Caramagna)

Ho visto una stella cadente e non ti ho desiderato.
E ho capito che ero guarito dal dolore.
(Fabrizio Caramagna)

Ho passato la giornata a medicarmi le ferite con i raggi del sole.
Ho passato il pomeriggio a cancellare la mia infelicità con l’acqua salata.
Ho passato la sera a togliere le paure dalla mente, mettendovi dentro stelle e canzoni.
Se qualcuno mi chiede come ho passato la mia giornata al mare, io rispondo: “A guarire”.
Perché nient’altro al mondo mi guarisce come il mare.
(Fabrizio Caramagna)

Le parole comunicano poco e spesso sono pallide ombre di nomi dimenticati. Ma hanno uno straordinario potere. Prendono ago e filo e ricuciono, riparano, rimediano. Forse alla fine le parole servono solo a questo: a guarire.
(Fabrizio Caramagna)

Se tutte le preghiere fossero esaudite, anche quelle malvagie, per una manciata di guarigioni miracolose quante ecatombi di morti!
(Fabrizio Caramagna)

Non si guarisce mai della propria infanzia, sia perché fu felice, sia perché non lo fu affatto.
(Fabrizio Caramagna)

Nei sogni di solito i pazzi guariscono e i normali impazziscono.
(Fabrizio Caramagna)

Bisognerebbe sapere perché ci ostiniamo a non guarire dalla nostalgia.
(Fabrizio Caramagna)

Sono malato di stupore e non ho nessuna intenzione di guarire.
(Fabrizio Caramagna)

**

Le mie 3 frasi preferite sulla guarigione di autori celebri e famosi

La cosa che più ti aiuta a guarire è il buon umore.
(Pindaro)

Il desiderio di guarire è sempre stato metà della salute.
(Lucio Anneo Seneca)

La mattina, quando vi alzate, fate un sorriso al vostro cuore, al vostro stomaco, ai vostri polmoni, al vostro fegato. Dopo tutto, molto dipende da loro.
(Thich Nhat Hanh)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.