Frasi e aforismi sulla serietà

La serietà è impegno e responsabilità, ma a volte la serietà è troppo seriosa e ha bisogno di essere sciolta nella leggerezza.

Frasi e aforismi sulla serietà, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul gioco e il giocare, Frasi e aforismi sull’impegno e Frasi e aforismi sul ridere e le risate.

**

Frasi e aforismi sulla serietà

La bellezza di sentire qualcuno parlare con serietà, senza retorica o interesse. La serietà è un’arte perduta.
(Fabrizio Caramagna)

L’inconsapevole bellezza di uno sguardo serio e austero. E il suo sciogliersi in un sorriso.
(Fabrizio Caramagna)

Le persone serie parlano poco, usano i fatti per farsi capire.
(Fabrizio Caramagna)

Il rigore scambiato per serietà. Ma la serietà ha un rispetto della persona che il rigore non ha.
(Fabrizio Caramagna)

Serietà. A volte va disciolta in mezzo bicchiere d’acqua. Con una punta di magnesia per darle più leggerezza.
(Fabrizio Caramagna)

Gli altri pensino ai soldi e al successo.
Noi bambini mai cresciuti lottiamo per cose serie, tipo chi sale per primo sull’altalena.
(Fabrizio Caramagna)

I giochi non ci divertono che quando vengono giocati seriamente.
(Fabrizio Caramagna)

Il sesso è il modo più divertente di essere seri.
(Fabrizio Caramagna)

Lei diceva: “Mi piace giocare all’amore”. Ma il gioco non riguardava mai il suo cuore che teneva tutto per sé, mentre il suo corpo si applicava molto seriamente a questo gioco.
(Fabrizio Caramagna)

Niente aspettative tra noi, ma se sposti una ciocca di capelli dietro l’orecchio e mi sfiori la mano, allora devi fare sul serio..
(Fabrizio Caramagna)

Perché le cose si complicano seriamente, e non si complicano mai gioiosamente?
(Fabrizio Caramagna)

Il fondo del mare non prende mai sul serio le burrasche in superficie.
(Fabrizio Caramagna)

Intanto si è fatto buio e sembra che questa volta l’inverno voglia fare sul serio.
I ricordi mi chiedono dell’estate e io non so che rispondere.
(Fabrizio Caramagna)

All’improvviso la papera fece “qua-qua”. Oh, se era divertente quel suono, così vivace e tenero e buffo! Il mio viso sorrise e la mia cupa serietà scomparve.
(Fabrizio Caramagna)

Tutte quelle persone avevano i volti incorniciati dal senso della loro importanza. Giocavano al gioco dell’apparire e dell’ostentare e del sopraffare con la massima serietà. Chissà in quale momento della loro vita si erano dimenticati della loro anima.
(Fabrizio Caramagna)

Non prendere niente sul serio e prendere tutto sul serio sono le due grandi malattie di questa società.
(Fabrizio Caramagna)

Secondo me, a volte, le cose serie e pesanti lo vorrebbero anche loro uno di quei prati disegnati dai bambini, coi colori che escono dai margini e gli alberi che toccano il cielo. Per fermarsi. Per respirare un attimo.
(Fabrizio Caramagna)

Io sono un libro per bambini nascosto dentro un libro per i grandi. Lo capirai perché, dopo un po’ di pagine piene di caratteri fitti e dialoghi seri e sciocco buon senso, troverai solo disegni colorati e respiri più leggeri e fino a dieci motivi per ridere e uno, bello bello, per toccare il cielo con un dito.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.