Frasi e aforismi sulle ossessioni

Frasi e aforismi sulle ossessioni, scritte da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla follia e la pazzia, Frasi e aforismi sull’ambizione e Frasi e aforismi sull’ansia.

**

Frasi e aforismi sull’ossessione

Le passioni e le ossessioni di un individuo sono uniche come il suo odore.
(Fabrizio Caramagna)

Di ossessioni che sembrano radici. Per come si fanno strada nel cervello.
(Fabrizio Caramagna)

Quel punto preciso in cui il desiderio diventa esigenza. È proprio lì che nascono il tormento e l’ossessione.
(Fabrizio Caramagna)

Le ossessioni non sono incubi, ma modi complessi di sviluppare i propri desideri.
(Fabrizio Caramagna)

Alcuni pensieri sono troppo inquieti per dormire. Rimangono svegli tutta la notte e diventano ossessioni.
(Fabrizio Caramagna)

L’ossessione nasce dalla tirannia di un pensiero che finisce per sterminare tutti gli altri.
(Fabrizio Caramagna)

Le ossessioni, quando son lì a stuzzicarci, dipingono la nostra condizione di creature ai piedi di qualcosa che ci comanda.
(Fabrizio Caramagna)

Nessuna ossessione dovrebbe invecchiare. Se lo fa, si trasforma in mania.
(Fabrizio Caramagna)

L’ossessione pretende di misurarsi seguendo vie preferibilmente oscure e per lo più in salita.
(Fabrizio Caramagna)

Nel vorticare delle ossessioni, il desiderio più grande finisce per mangiare il desiderio più piccolo. Alla fine ne rimane uno irrealizzabile.
(Fabrizio Caramagna)

Ossessioni che diventano persone, che diventano abitudini, che diventano noia.
(Fabrizio Caramagna)

La curiosità è il miglior antidoto contro l’ossessione, che non sa far altro che contemplare un punto fisso come se non ce ne fossero altri.
(Fabrizio Caramagna)

Possedere è l’ossessione di chi pensa che quel pieno possa dare pace al suo vuoto.
(Fabrizio Caramagna)

Come si chiama quella ossessione per cui conosciuto il meglio,
questo resta la preferenza di tutta la vita pur se divenuto inaccessibile?
(Fabrizio Caramagna)

Ci incontriamo nella mia ossessione o nella tua?
(Fabrizio Caramagna)

Non penso che fosse amore
era solo ossessionata da come la facevo sentire
selvaggia in un letto di umori e sospiri
sotto una luna mai vista
(Fabrizio Caramagna)

Una collezione è un archivio dove crescono e si incontrano dedizione e ossessione.
(Fabrizio Caramagna)

Le ossessioni, di qualunque tipo siano, ci sottraggono al mondo più dell’infelicità.
(Fabrizio Caramagna)

Si costruisce il capitello prima della colonna: l’ossessione di incoronare qualcosa che ancora non esiste.
(Fabrizio Caramagna)

La ricerca del consenso, dell’approvazione, dell’attenzione sta diventando un’ossessione. Il fiore non aspetta il consenso dei suoi compagni di prato: gli basta quello del sole e della terra, per fare primavera.
(Fabrizio Caramagna)

Le generazioni degli animali si succedono uno dopo l’altra, senza mai cambiare. Di qui, la loro placida imperturbabilità, la loro calma. Solo l’uomo, seguendo ogni volta il suo desiderio, le sue ossessioni e le sue ambizioni, si agita disperato in un vuoto che non riuscirà mai a colmare.
(Fabrizio Caramagna)

Era così ossessivo che la sua unica passione era leggere libri che finivano con le pagine pari.
(Fabrizio Caramagna)

Se non lascio andare a briglie sciolte la mia immaginazione, dopo un po’ inizia a sfogarsi su di me e diventa ossessiva.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.