Frasi e aforismi sul rifugio

Frasi e aforismi sul rifugio, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla sicurezza, Frasi e aforismi sulla casa, Frasi e aforismi sul proteggere e la protezione e Frasi e aforismi sul porto.

**

Frasi e aforismi sul rifugio

La forza incompresa dello spazio tra il collo e la spalla. Sono lì che nascono la maggior parte delle storie d’amore. Sono lì che si formano i rifugi quando si vuole posare il capo.
(Fabrizio Caramagna)

Vieni qui. Tra le mie braccia c’è un rifugio. Tra il collo e le spalle due possibili stanze. Sul petto un cuscino per sogni mai sognati. Sulle labbra uno scrigno per il tuo respiro.
(Fabrizio Caramagna)

Tu sei attrazione, desiderio, apnea, vibrazione, stupore e smarrimento.
Ma sei anche ponte, casa e rifugio.
(Fabrizio Caramagna)

Non so se è giusto o sbagliato. Ma nei miei giorni di vento e inquietudine, di reale c’è che tu sei il solo rifugio in cui mi sento in pace.
(Fabrizio Caramagna)

Il piacere spontaneo di chi riconosce se stesso nell’altro, e non ha bisogno di finzioni. Eri questo, un rifugio felice.
(Fabrizio Caramagna)

Quel miracolo lì, di incontrarsi per doversi dire addio e rifugiarsi in parole che sanno di perdono e di nuovi inizi.
(Fabrizio Caramagna)

Tra i posti che sanno farsi rifugio e tormento, annovero in ordine sparso: i libri, le tazze di the, i tuoi occhi azzurri, il mare, gli haiku.
(Fabrizio Caramagna)

Casa è dove i metri quadri diventano morbidi e rotondi,
dove c’è un rifugio che ti accoglie, un incantesimo che esorcizza ogni paura.
(Fabrizio Caramagna)

Certe canzoni sono rifugi morbidi in cui nasconderti, in attesa che quel ricordo non ti frughi più la mente.
(Fabrizio Caramagna)

Alcune cose che ci preoccupavano di più, adesso sono il nostro rassicurante rifugio.
(Fabrizio Caramagna)

Dimmi delle fioriere, delle fontane, delle vasche, degli abbeveratoi, dei gocciolatoi. Dimmi di tutto ciò che è rifugio e canto per l’acqua.
(Fabrizio Caramagna)

Un piccolo porto nella notte. L’acqua buia e calma. Le luci del paese. Le ombre delle barche ormeggiate. E quel silenzio morbido come se ogni cosa avesse trovato il suo rifugio.
(Fabrizio Caramagna)

Da qualche parte c’è sempre una porta sul retro, che dà su un giardino segreto, rifugio delle nostre malinconie.
(Fabrizio Caramagna)

Amo l’estate, quando chiudo gli occhi al riverbero, e in un angolo ombroso trovo rifugio.
(Fabrizio Caramagna)

Quando due hanno dormito insieme è un’altra cosa, ci si ritrova al mattino a riaffiorare entrambi dallo stesso buio, dallo stesso calore, dallo stesso rifugio.
Si è uguali, in una identica simmetria che porta a ricominciare la giornata.
(Fabrizio Caramagna)

Avrebbe potuto dirglielo in tanti modi ma preferì tacere, chinò il capo e si rifugiò nelle sua fragile tenacia di dare voce a cose immaginarie.
(Fabrizio Caramagna)

Mi sono rifugiato nella mia testa, non avevo altre scappatoie, ma in questa cavità è entrato pure il mondo con tutti i suoi pericoli.
(Fabrizio Caramagna)

Per molti l’indifferenza è un rifugio a un prezzo davvero stracciato.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.