Frasi e aforismi sull’idiozia e gli idioti

Frasi e aforismi sull’idiozia e gli idioti, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla stupidità, Frasi e aforismi sull’ignoranza e Frasi e aforismi sulla maleducazione

**

Frasi e aforismi sull’idiozia e gli idioti

Tempo perduto: contraddire gli idioti, ragionare con gli orgogliosi, credere un istante agli adulatori.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono un sacco di idioti là fuori. Il problema è che alcuni di loro hanno il potere e sono quelli che governano il mondo.
(Fabrizio Caramagna)

L’idiozia si spinge fin dove l’intelligenza non si sarebbe mai permessa di arrivare.
(Fabrizio Caramagna)

Solo l’idiota e il genio hanno idee a cui nessun altro può pensare.
(Fabrizio Caramagna)

Gli idioti sono noti per precipitarsi sempre con tanto entusiasmo verso la catastrofe.
(Fabrizio Caramagna)

L’idiozia non teme confronti. Quando si mostra, non si risparmia: dà tutta se stessa.
(Fabrizio Caramagna)

Mai sottovalutare l’abilità di un idiota di sopravvalutarsi.
(Fabrizio Caramagna)

La censura ha sempre sbagliato soggetto: fin dalla notte dei tempi doveva essere indirizzata unicamente contro gli idioti.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono libri e film idioti che servono solo a misurare l’idiozia di chi li consiglia.
(Fabrizio Caramagna)

L’idiozia non intende ragione, se le apri un varco dilaga senza ritegno.
(Fabrizio Caramagna)

Anche se termina in a, la parola “idiota” è maschile, e nessuno ha mai avuto da ridire.
(Fabrizio Caramagna)

Fate finta di avere capito. Magari non vi avvicinate alla verità, ma vi allontanate dall’arroganza di un idiota.
(Fabrizio Caramagna)

C’è il modo giusto di fare le cose e poi ci sono gli idioti.
(Fabrizio Caramagna)

Gli idioti passano, i danni restano.
(Fabrizio Caramagna)

Tanto canaglia è il manipolatore che inventa una informazione falsa quanto l’idiota che la condivide.
(Fabrizio Caramagna)

La peggiore accoppiata. L’idiozia e la ferocia.
(Fabrizio Caramagna)

E’ possibile riabilitare un drogato, non un idiota.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono due tipi di idioti: i cretini e gli imbecilli e tu rientri in entrambi.
(Fabrizio Caramagna)

Non devi ripeterlo cinquanta volte. Fin dalla prima volta ci è stato chiaro che era una idiozia.
(Fabrizio Caramagna)

L’idiota non si accontenta di sbagliare. Vuole affermare il suo errore in modo deciso, ha bisogno che tutti lo vedano.
(Fabrizio Caramagna)

Solo il convinto con il suo risolino idiota è sempre soddisfatto di sé.
(Fabrizio Caramagna)

Di tutte le persone del villaggio non ha mai pensato che sei tu lo scemo di cui tutto il mondo parla?
(Fabrizio Caramagna)

Dovremmo iniziare a capire che il problema non è lo scemo del villaggio, ma il villaggio degli scemi.
(Fabrizio Caramagna)

Gli idioti sono pure malevoli, e quest’ultimo difetto alimenta con disinvoltura il primo.
(Fabrizio Caramagna)

E’ inutile dire: “Idioti di tutto il mondo, unitevi!”. E’ già stato fatto!
(Fabrizio Caramagna)

Se un idiota vota per un politico idiota non è un voto di protesta, al limite si tratta di una forma di affinità.
(Fabrizio Caramagna)

Gli idioti sono talmente tanti che qualsiasi politico, nei suoi programmi elettorali, si rivolge prima a loro.
(Fabrizio Caramagna)

L’idiota vero lo riconosci subito perché non sta mai zitto.
Scrive e parla di cose che non sa.
Ma essendo idiota parla perfino per dire che non sta parlando.
(Fabrizio Caramagna)

Gli idioti si allenano tutto il giorno alle chiacchiere, parlando di tutto. Nessuno li può battere nel loro campo.
(Fabrizio Caramagna)

Quando osservo il successo di alcuni idioti penso che al mondo c’è speranza per tutti, tranne che per il mondo stesso.
(Fabrizio Caramagna)

Parlate, parlate. Fate prendere un po’ d’aria al vuoto dei vostri pensieri.
(Fabrizio Caramagna)

La corpulenza dell’idiota è più vistosa.
(Fabrizio Caramagna)

La prima dote di un idiota è la testardaggine.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono perfetti idioti che almeno si sforzano di essere perfetti in qualcosa.
(Fabrizio Caramagna)

Se progetti qualcosa che può essere utilizzato anche da un idiota, probabilmente verrà utilizzato in modo idiota.
(Fabrizio Caramagna)

Siccome il saggio cerca di ascoltare anche gli idioti, mentre gli idioti ascoltano solo se stessi, ne deriva che quest’ultimi hanno maggiore libertà di parola.
(Fabrizio Caramagna)

Niente meglio di un idiota per avere un’idea originale e, ovviamente idiota.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni compagnia sceglie e recluta un idiota e, se non diverte più, lo cambia. Qualcuno accetta il ruolo pur di essere coptato nel gruppo.
(Fabrizio Caramagna)

Il problema non sono gli idioti, ma quelli che vengono considerati dei geni.
(Fabrizio Caramagna)

Gli stupidi e gli idioti hanno gli occhi che vanno da ogni parte. Niente di ciò che osservano sfugge alla vigilanza del loro vuoto.
(Fabrizio Caramagna)

Parla come un libro che se potesse parlare parlerebbe come un idiota.
(Fabrizio Caramagna)

Le opinioni cambiano facilmente di idiozia.
(Fabrizio Caramagna)

Il filosofo immagina una società libera dagli idioti. Lo scienziato immagina una società talmente logica e razionale da essere a prova di idioti.
(Fabrizio Caramagna)

Solo quando ti senti un completo idiota smetti di esserlo.
(Fabrizio Caramagna)

Ammettiamolo: non fosse per il disgusto che suscitano, le masse di idioti soddisfatti e convinti che affollano il mondo sarebbero quasi da invidiare.
(Fabrizio Caramagna)

Il Big Bang declina ogni responsabilità per il comportamento di certi idioti.
(Fabrizio Caramagna)

Le persone sopportano un’enorme quantità di dolore, in silenzio, con grande dignità, mentre l’idiota soddisfatto di sé crede che ci sia una cospirazione universale contro di lui.
(Fabrizio Caramagna)

Quel sottofondo costante, quella sensazione che il resto del mondo stia facendo una festa rumorosa dove si dicono cose assurde e idiote, mangiando cibo dozzinale, e tu sei lì fuori che guardi e ti chiedi come facciano.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.