Frasi e aforismi sul problema

Frasi e aforismi sul problema, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi su domande e risposte, Frasi e aforismi sulla spiegazione, Frasi e aforismi sul mistero, Frasi e aforismi sulla soluzione e Frasi e aforismi sull’enigma.

**

Frasi e aforismi sul problema

“Non è un problema mio”. Da qui nascono tutti i problemi del mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Prima legge del menefreghismo: sarà sempre più facile scaricare il problema su qualcun altro piuttosto che trovare una soluzione.
(Fabrizio Caramagna)

È bello avere qualcuno che risolva i problemi, ma è ancora meglio avere qualcuno che li prevenga.
(Fabrizio Caramagna)

Il problema non sono le cose fatte male, ma piuttosto l’abitudine di accettare come ben fatto ciò che è stato fatto male.
(Fabrizio Caramagna)

I problemi sono cominciati il giorno in cui abbiamo smesso di contare, di giocare a nascondino, di rincorrerci e abbiamo iniziato a giocare al gioco di chi sale più in alto.
(Fabrizio Caramagna)

A volte i problemi non sono grandi, sono le persone che sono piccole.
(Fabrizio Caramagna)

Cosa ci si può aspettare da una società che affida la soluzione dei suoi problemi ai politici e non a chi saprebbe risolverli?
(Fabrizio Caramagna)

Alcune persone sono semplicemente problemi travestiti da soluzione.
(Fabrizio Caramagna)

Problema e soluzione hanno quasi sempre lo stesso nome.
(Fabrizio Caramagna)

Sembra che i piccoli problemi soffrano di crisi di identità, fanno di tutto per diventare grandi.
(Fabrizio Caramagna)

Quando pensi di aver trovato la soluzione, la vita ti cambia il problema.
(Fabrizio Caramagna)

Il destino si diverte a regalarci problemi che non possiamo risolvere.
(Fabrizio Caramagna)

I problemi più difficili da risolvere non sono creati dalla natura ma dalla stupidità umana.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni soluzione a un problema politico crea almeno due nuovi problemi.
(Fabrizio Caramagna)

Quando ci si occupa di problemi nuovi, i vecchi, di cui non si può occupare, finiscono per risolversi da soli.
(Fabrizio Caramagna)

La soluzione è nella mia testa. Devo solo cercarla, trovarla e non confonderla con un altro problema.
(Fabrizio Caramagna)

Un matematico parte da un problema e poi crea la soluzione. Un politico comincia offrendo la soluzione e poi crea il problema.
(Fabrizio Caramagna)

In un mondo globalizzato non ha senso che ognuno cerchi di risolvere un problema secondo il proprio interesse. Si faceva così ai tempi delle caverne.
(Fabrizio Caramagna)

In politica come sul lavoro, l’imposizione della soluzione è la continuazione del problema.
(Fabrizio Caramagna)

Il miglior modo per risolvere i nostri problemi è farli diventare anche problemi di altri.
(Fabrizio Caramagna)

Spesso, il vero problema è il sapere che c’è una soluzione e che non vuoi cercarla.
(Fabrizio Caramagna)

I superficiali sollevano i problemi, ma poi li posano subito.
(Fabrizio Caramagna)

Con la vecchiaia aumentano i problemi ma anche le soluzioni, specialmente quelle che si temono di più.
(Fabrizio Caramagna)

Le ansie si trovano e si piacciono. Stanno insieme, e dalla loro unione nascono tanti problemi che non sarebbero mai esistiti.
(Fabrizio Caramagna)

Alcuni piccoli problemi servono da tappeto per nasconderci sotto quelli più importanti, altrimenti non si spiega il comportamento di certe persone.
(Fabrizio Caramagna)

Nella scienza le relazioni tra elementi conducono alla soluzione, nella società umana le relazioni sono il problema.
(Fabrizio Caramagna)

Il problema di oggi è calcolare il perimetro facendo a meno dei tuoi lati peggiori.
(Fabrizio Caramagna)

Se sciolgo un nodo molto stretto, la corda ritorta, anziché godere la sua libertà, cerca di ritornare al nodo originario.
Così alcuni problemi della nostra vita.
(Fabrizio Caramagna)

Se c’è soluzione può anche significare che il problema non è interessante.
(Fabrizio Caramagna)

Dietro certe nostre ansie isteriche i problemi respirano comodamente sdraiati su un’amaca e si chiedono il perché di tutto questo trambusto.
(Fabrizio Caramagna)

L’ultimo dei problemi lo riconosci subito: è quello che ha saltato la fila per mettersi davanti a tutti e già non vede l’ora di parlare con te.
(Fabrizio Caramagna)

Quale tuo problema personale stai cercando di risolvere senza riuscirci, nel momento in cui proponi una soluzione radicale ai problemi del mondo?
(Fabrizio Caramagna)

La difficoltà, è l’onore del problema.
(Fabrizio Caramagna)

Il problema non è che il 5% della popolazione possiede il 90% della ricchezza.
Il problema è che il 5% della popolazione possiede il 90% dell’intelligenza.
(Fabrizio Caramagna)

Il problema della morte è che resta per lungo tempo asintomatica, e quando infine viene diagnosticata, è troppo tardi.
(Fabrizio Caramagna)

Da soluzione a problema è un attimo.
(Fabrizio Caramagna)

Il matrimonio è una soluzione che moltiplica i problemi fingendo di risolverli.
(Fabrizio Caramagna)

E’ incredibile il numero di problemi che la morte di un nemico può risolvere.
(Fabrizio Caramagna)

Ah, se per risolvere un problema d’amore bastasse mettere tra parentesi la persona amata e poi elevarla al quadrato.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono tanti modi per reagire ai problemi.
Fra tutti, non dovremmo mai scegliere di risolvere il nostro problema procurandone altri al prossimo.
(Fabrizio Caramagna)

Durante un congresso di geometria, venne scritto sulla lavagna un problema che nessuno scienziato era stato in grado di risolvere. La sera arrivò un ragno nella sala vuota e ci mise 5 minuti a trovare la soluzione. “Mah, ne ho trovati di più difficili mentre stendevo la ragnatela” disse il ragno, prima di andarsene.
(Fabrizio Caramagna)

Purtroppo, l’energia spesa da milioni di persone per un problema triviale, non sarà mai impiegata per risolvere una formula matematica o per scoprire una nuova molecola in campo medico.
E’ questo il problema del mondo.
(Fabrizio Caramagna)

In fondo perché cercare di comprendere, informarsi o impegnarsi a trovare una soluzione ai problemi quando basta trovare un capro espiatorio…
(Fabrizio Caramagna)

Il caos è un ammasso di problemi non risolti.
(Fabrizio Caramagna)

Io e la mia serenità siamo sempre interrotti dalle manie di protagonismo dei problemi.
(Fabrizio Caramagna)

Non viene chiesto il tuo aiuto quando è il momento di prendere una decisione sbagliata, ma quando devi risolvere i problemi causati da quella decisione.
(Fabrizio Caramagna)

Mi dicevi che c’erano troppi problemi e che non volevi più stare con me
e mentre ascoltavo una foglia fece un rumore più sordo
come se volesse resistere all’idea di cadere,
come se stesse dicendo “non voglio”.
(Fabrizio Caramagna)

Quando voglio essere felice, faccio una lista dei problemi che non ho.
(Fabrizio Caramagna)

Gli unici che non hanno problemi sono i morti, e questo perché li hanno trasmessi agli eredi.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.