Frasi e aforismi sul diavolo

Frasi e aforismi sul diavolo, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sugli angeli, Frasi e aforismi sull’inferno e Frasi e aforismi sul paradiso.

**

Frasi e aforismi sul diavolo

Durante la storia ci sono stati dei periodi di ateismo in cui solo il Diavolo credeva in Dio.
(Fabrizio Caramagna)

Il Dio della Bibbia a volte si traveste da diavolo e si diverte a giocare con gli uomini.
(Fabrizio Caramagna)

Un dio diabolico ha dato al diavolo delle ali per volare.
(Fabrizio Caramagna)

Dipende sempre dai punti di vista. Qualcuno potrebbe dire che Satana era malinconico, curioso e ribelle, incline alla mondanità e soprattutto orfano di padre.
(Fabrizio Caramagna)

Il problema del mondo è che Dio è invecchiato e il Diavolo è rimasto giovane.
(Fabrizio Caramagna)

Molti pensano che il diavolo rida. In realtà sbadiglia dalla noia e ogni volta ci spinge a fare qualcosa di maligno per godersi lo spettacolo.
(Fabrizio Caramagna)

I demoni hanno dita lunghe ed affusolate per raggiungere ogni parte del cuore e premere sulle ferite nascoste.
(Fabrizio Caramagna)

Un’espressione come “una bellezza diabolica” si giustifica. Un’espressione come una “bontà diabolica” non ha nessuna ragione di esistere.
(Fabrizio Caramagna)

Il demone della perfezione. Perché non l’angelo?
(Fabrizio Caramagna)

Il diavolo fa diavolerie, mentre Dio non sappiamo che cosa fa.
(Fabrizio Caramagna)

Cose che non possiamo spiegare:
la luce alle stelle,
l’ossigeno e l’anidride carbonica al respiro degli alberi,
la neve alle sabbie roventi,
i nostri demoni a chi ci ama.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni cento uomini c’è un diavolo. Ogni cento donne c’è una dea.
(Fabrizio Caramagna)

La maggior parte degli uomini vuole l’eternità del corpo e non sa che farsene di quella dell’anima. Sogna il cielo, ma ama la terra. Desidera conoscere Dio, ma poi frequenta i diavoli.
(Fabrizio Caramagna)

La maggior parte dei cognomi sono dei soprannomi che descrivono un difetto del corpo, del rango sociale o dello spirito, a volte con una malignità sopraffina. Sembra che i cognomi li abbia inventati il diavolo.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.