Frasi e aforismi sul perdono

Frasi e aforismi sul perdono, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sull’empatia, Frasi e aforismi sull’umiltà, Frasi e aforismi sul chiedere scusa e Frasi e aforismi sulla vendetta.

**

Frasi e aforismi sul perdono

Nel perdono finto ci può essere calcolo, poca memoria e il desiderio di sembrare buono.
Nel perdono vero c’è comprensione, coraggio, amore e la voglia di aprire un nuovo capitolo.
(Fabrizio Caramagna)

Il perdono è una specie di dono.
E se lo pretendi, è solo arroganza e ulteriore violenza.
(Fabrizio Caramagna)

Il coronamento del perdono: l’oblio.
(Fabrizio Caramagna)

Nell’errore c’è l’uomo. Nel perdono, c’è Dio.
(Fabrizio Caramagna)

Noi possediamo la persona a cui perdoniamo, mentre invece veniamo posseduti dalla vendetta.
(Fabrizio Caramagna)

Ascoltare, essere attenti, consolare, perdonare, accompagnare, abbracciare, aiutare sono verbi che a volte dimentichiamo. Bisognerebbe scriverli su una parete accanto alla porta di casa, e leggerli ogni volta che usciamo nel mondo.
(Fabrizio Caramagna)

L’amicizia accetta. L’amore perdona.
(Fabrizio Caramagna)

La rabbia si consuma. Il risentimento e il rancore si consumano.
Diciamo che si “consumano” quando in realtà non fanno altro che raggiungere, attraverso gli effetti misteriosi del tempo, un’insondabile comprensione e un perdono segreto.
(Fabrizio Caramagna)

La cosa più difficile nel perdonare un altro è togliersi quella puzza di disgusto che ci avvolge.
(Fabrizio Caramagna)

Non solo perdonare, ma il fare del bene a chi ti ha fatto del male: la più formidabile e duratura gomma per cancellare.
(Fabrizio Caramagna)

In alcuni casi il perdono ci mette una croce sopra. Ma non cancella la croce.
(Fabrizio Caramagna)

L’orgoglio non riesce a perdonarsi quello che gli si perdona.
(Fabrizio Caramagna)

E’ difficile perdonarsi la debolezza di essersi lasciati ingannare.
(Fabrizio Caramagna)

Quelle giornate che è sera e non ti perdoni niente, ma poi decidi di uscire e la leggerezza ti porta a spasso per farti sorridere.
(Fabrizio Caramagna)

C’è chi perdona per magnanimità, chi per interesse e chi per pubblicizzare il proprio perdono.
(Fabrizio Caramagna)

Non si perdona veramente che l’imperdonabile.
(Fabrizio Caramagna)

C’è chi perdona l’offesa e chi usa il perdono per offendere.
(Fabrizio Caramagna)

Purtroppo perdonare ai vivi non è tanto facile come perdonare ai morti.
(Fabrizio Caramagna)

Perdonate quei fiori che non si girano verso la luce del sole.
Hanno visto qualcosa nell’invisibile e non sono più gli stessi.
(Fabrizio Caramagna)

Gli occhi stanchi, la felicità che guarda da un’altra parte e destino che non ti vuole mai regalare nulla.
Sere in cui sembra impossibile perdonarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Confessarsi a Dio è comodo. Uno può costruirsi un Dio e un perdono a sua misura. Può anche decidere le modalità e i tempi del perdono.
(Fabrizio Caramagna)

Nella terra dove non esiste il perdono, c’è un cumulo di terra che sa di fiori bruciati e di mani che non abbracciano più.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.