Frasi e aforismi su ostentazione e esibizionismo

Frasi e aforismi su ostentazione e esibizionismo scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla falsità e la finzione, Frasi e aforismi sul narcisismo e l’egocentrismo e Frasi e aforismi sull’apparenza.

**

Frasi e aforismi su ostentazione ed esibizionismo

Tra le messe in scena della vita, la più patetica (e forse anche tragica) è l’ostentazione di ciò che non si è.
(Fabrizio Caramagna)

Inutile salire su un piedistallo: la nostra ombra in basso ci prende in giro ancora di più
(Fabrizio Caramagna)

“Montarsi la testa” significa letteralmene riempirsi di piume, pennacchi e lustrini. Ed è sempre uno spettacolo ridicolo da vedere.
(Fabrizio Caramagna)

L’inutilità di certe ostentazioni, dimostra quanta propensione possieda il genere umano per il gusto del nulla.
(Fabrizio Caramagna)

L’epoca odierna è tutto un “fatti più in là che altrimenti non mi si vede”. Egoismo, ostentazione e arroganza pur di mostrare il proprio ego.
(Fabrizio Caramagna)

Siamo al mercato dell’esibizionismo: ce ne scambiamo mille sfumature, ciascuno in cerca di quelle più rare. La normalità, ormai una moneta fuori corso.
(Fabrizio Caramagna)

C’è chi cerca un palcoscenico, chi un ponte di comando, chi un piedistallo. Poi c’è chi vorrebbe solo una panchina, per fermarsi a respirare e guardare un filo d’erba che cresce.
(Fabrizio Caramagna)

In molti cercano di salire sull’ultimo gradino, sull’ultimo piedistallo, sull’ultima vetta.
Io sono quello rimasto ancora alla linea di partenza, a giocare con i gessetti colorati e a respirare insieme alle petunie.
(Fabrizio Caramagna)

Chi non ha niente da ostentare ha sempre una gran fretta e smania di ostentarlo.
(Fabrizio Caramagna)

Esibizioni e ostentazioni, frasi di rito, frasi insulse, facce false. Lo spettacolo che ci offre un party o una festa è questo.
(Fabrizio Caramagna)

Persone che si credono sequoie secolari, e sono solo sottovaso.
(Fabrizio Caramagna)

Era un tale esibizionista che non poteva fare a meno di mettere in evidenza la sua stupidità.
(Fabrizio Caramagna)

Chi ostenta, in realtà, elemosina.
(Fabrizio Caramagna)

L’esibizionismo presuppone il talento di non vergognarsi di nulla.
(Fabrizio Caramagna)

C’è anche un esibizionismo che è soltanto alla ricerca d’una smentita al mediocre ritratto di se stessi.
(Fabrizio Caramagna)

Il gioco dei social era semplice. Commentare con lucidità, sfogarsi ogni tanto, esibirsi con moderazione. Quando è che ci è scappato tutto di mano?
(Fabrizio Caramagna)

Il meccanismo di approvazione e ricompensa tramite i like, i filtri che modificano i volti, la possibilità di postare sui social cose non vissute, trasformano la nostra esistenza in una autofinzione. La recita della propria vita diventa la vita stessa, una vita dove l’obiettivo principale è come mettersi in posa nel miglior modo possibile.
(Fabrizio Caramagna)

Quelle esistenze finte e confezionate che non assomigliano a una vita vera.
Sembrano piu delle mostre a tema, da esibire ai visitatori.
(Fabrizio Caramagna)

Esibire la propria superficialità. Questo è l’unico lasciapassare per il quieto vivere in società.
(Fabrizio Caramagna)

Peggio dell’esibizione del dolore, l’esibizione della pietà.
(Fabrizio Caramagna)

Nuovi esibizionisti moderni: quelli che pubblicano lo screenshot della propria donazione di sangue.
(Fabrizio Caramagna)

Strategia o esibizionismo, c’è chi progetta trionfali uscite di scena, ancor prima di entrare nella scena stessa.
(Fabrizio Caramagna)

Adoperare tempo e risorse in una comunicazione e accorgersi che tutti gli altri risparmiano limitandosi all’esibizione. E hanno ragione loro. E hai torto tu
(Fabrizio Caramagna)

Affrancarsi dalla smania di stupire qualcuno, dal bisogno di ammaliare chiunque.
Essere come la luna, che può permettersi di sparire per giorni e giorni.
(Fabrizio Caramagna)

Mentre si fa a gara a mostrarsi ed esibirsi, ci si dimentica che l’attrazione è da sempre per l’ignoto, il mistero e lo sconosciuto.
(Fabrizio Caramagna)

E non indurci in ostentazione.
(Fabrizio Caramagna)

Quando si vuole ostentare qualcosa, l’apparenza diventa appariscenza.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piace scoprire chi non si mette in mostra.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.