Frasi e aforismi sulla valigia

Frasi e aforismi sulla valigia, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla partenza, Frasi e aforismi sul treno e Frasi e aforismi sul viaggio e il viaggiare.

**

Frasi e aforismi sulla valigia

Prendo una valigia leggera e salgo sul treno, carrozza meraviglia, lato finestrino, vicino all’imprevedibile.
(Fabrizio Caramagna)

“Partiamo?” mi dicesti, mentre preparavi la valigia. E dentro c’erano diversi sogni e una luce impacchettata con cura.
(Fabrizio Caramagna)

Ho la valigia piena di mappe, bussole, biglietti del treno e luoghi che si prenderanno cura di me.
(Fabrizio Caramagna)

Di alcune partenze amo il filo dei pensieri cucito intorno alle valigie.
E la fantasia che si allunga verso l’orizzonte.
(Fabrizio Caramagna)

Sentirsi come l’Araba Fenice e risorgere ogni volta che si fa la valigia per un viaggio.
(Fabrizio Caramagna)

Vieni con me?
Ci inventeremo un binario, una valigia, uno sguardo complice e una vista sul mare.
(Fabrizio Caramagna)

Della partenza mi piace il saluto dell’alba, l’odore delle valigie piene di vestiti e sogni, l’indugiare dei pensieri nei corridoi e nelle stanze di casa, sapendo che al ritorno saremo cambiati.
(Fabrizio Caramagna)

Ho riempito le mie valigie di possibilità. Mi godo questa infinita lentezza che precede il viaggio, lancio in aria i dadi della curiosità e so che comunque andrà tutto bene.
(Fabrizio Caramagna)

Ho tutti i miei “possibili” da mettere in valigia e non so se ci stanno.
(Fabrizio Caramagna)

Nel fare la valigia,
c’è chi la riempie di vestiti fino al bordo
e chi invece mette solo il necessario,
lasciando spazio ai sogni e agli oggetti che verranno.
(Fabrizio Caramagna)

Mi lancia un bagliore, quando mi vede uscire con la valigia e gli occhi pieni di attese e curiosità. Vorrebbe andare almeno una volta nel mondo insieme a me, la mia finestra.
(Fabrizio Caramagna)

Il brontolio che scende con le valigie della rabbia e della delusione dal vecchio treno dell’illusione.
(Fabrizio Caramagna)

La vera curiosità non disfa mai le valigie, è sempre in viaggio.
(Fabrizio Caramagna)

Che cosa metterai nella valigia da morto? Giornali vecchi? Soldi ormai superflui? Un altro specchio in cui guardarti gli occhi ormai sbarrati? E la chiave per l’aldilà? Quella pare che non si trovi da nessuna parte.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.