Frasi e aforismi sul viaggio e il viaggiare

Frasi e aforismi sul viaggio, i viaggiatori e il viaggiare, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul luogo, Frasi e aforismi sulla strada e Frasi e aforismi sul paesaggio.

**

Frasi e aforismi sul viaggio e il viaggiare

Chi viaggia ha scelto come mestiere quello del vento.
(Fabrizio Caramagna)

La verità è sempre partire. Restare è una bugia, un inganno, la costruzione di un muro che ci separa dal mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Giudico sempre le persone dalle cose per cui ridono, dai viaggi che fanno e dai libri che leggono.
(Fabrizio Caramagna)

Questo dice un viaggio: liberate il mondo dai fantasmi dell’abitudine. La meraviglia attrezzi l’occhio per nuove scoperte.
(Fabrizio Caramagna)

Attraversa il cielo e la terra come un nomade, incontra meraviglie e colori sconosciuti
e rendili tuoi amici: questa è la vera ricchezza nella vita.
(Fabrizio Caramagna)

Viaggiare e guardare paesi è come avere più vite negli occhi.
(Fabrizio Caramagna)

Il segreto per essere un buon viaggiatore è amare un posto prima di arrivarci.
(Fabrizio Caramagna)

Un viaggiatore è colui che ha il desiderio di vedere.
Un turista è qualcuno che ha il desiderio che gli altri lo vedano vedere.
(Fabrizio Caramagna)

Il viaggiatore vede nel paesaggio le strade. Il sedentario le case.
(Fabrizio Caramagna)

Il mondo come poesia, il viaggio come ritmo.
(Fabrizio Caramagna)

Alcuni luoghi sono un enigma. Altri una spiegazione.
(Fabrizio Caramagna)

Gli scienziati dicono che siamo fatti di atomi, ma un albero mi ha sussurrato che siamo fatti di sogni, un’onda mi ha detto che siamo fatti di viaggi, un bambino che gioca con le fate mi ha raccontato che siamo fatti di meraviglia.
(Fabrizio Caramagna)

Siamo tutti viaggiatori nati. Abbiamo polvere di stelle nelle vene, cartine geografiche con strade d’argento negli occhi e istruzioni per viaggiare fino a Andromeda…
(Fabrizio Caramagna)

Il viaggio è la gioia di non avere più niente da perdere, ma tutto da scoprire, nessuna catena legata a nessuna abitudine, solo la libertà e la capacità di godere delle proprie trasformazioni, giorno dopo giorno.
Quante finestre, quanti occhi, quanta strada, quante vite si scoprono in un viaggio.
(Fabrizio Caramagna)

I viaggi non iniziano mai quando parti. Iniziano sempre dopo, in un dato momento, a sorpresa, quando un colore o un cielo nuovo improvvisamente ti scuotono e ti regalano un brivido sconosciuto.
(Fabrizio Caramagna)

Viaggiare è un modo per fare un dispetto alla solitudine e alla routine.
(Fabrizio Caramagna)

Cambiare fa rima con rischiare, sbagliare, farsi male.
Ma anche con tentare, scoprire, viaggiare.
(Fabrizio Caramagna)

Quando viaggio non riesco a leggere nulla. Sfoglio solo i panorami che splendono nella mia mente.
(Fabrizio Caramagna)

Bisognerebbe viaggiare sempre così, leggeri di oggetti, carichi di avventura, senza mappa.
(Fabrizio Caramagna)

Nei viaggi ci sono istanti che sono aperture verso il futuro, e altri che sono ricordi e ritorni al passato.
(Fabrizio Caramagna)

In viaggio mi accade di sentire suoni bellissimi in lingue che non conosco.
(Fabrizio Caramagna)

Questa passione che i papaveri hanno per le rotaie, forse non hanno altro modo per esprimere il loro desiderio di viaggiare.
(Fabrizio Caramagna)

Gli “altrove” sono le mete che nessuno vuole mancare.
Ma sono i ‘da qualche parte’, tra lo stupore e una mano che ti afferra, i viaggi più belli.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono due tipi di viaggiatori: gli uni non pensano che a levare l’ancora, gli altri a gettarla.
(Fabrizio Caramagna)

Da bambino sognavo di andare a vivere in Scozia, come se una forza misteriosa e irresistibile mi attirasse lì. Chissà che viaggi ha fatto l’anima di un uomo, prima di mettersi dentro di lui.
(Fabrizio Caramagna)

Il viaggio è più bello se alla meta ci arrivi con la tua metà.
(Fabrizio Caramagna)

Il senso del viaggio di Ulisse sta tutto nel suo ritorno.
Così certi viaggi che facciamo.
(Fabrizio Caramagna)

Il viaggio più lungo: dalla mia carne al mio scheletro. Da solo. Senza nessuno a cui raccontarlo.
(Fabrizio Caramagna)

La vita viaggia con un biglietto di sola andata.
(Fabrizio Caramagna)

Sono compagni di viaggio della nostra vita, gli oggetti: a me dispiace sempre, dirgli addio.
(Fabrizio Caramagna)

Occhi sboccianti, nuvole a dondolo e la voglia di fare un viaggio in un altro universo.
(Fabrizio Caramagna)

**

Le mie 7 frasi preferite sul viaggio e il viaggiare di autori celebri e famosi

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi.
(Marcel Proust)

Il mondo è un libro, e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina.
(Sant’Agostino d’Ippona)

Ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi.
(Anonimo)

L’unica regola del viaggio è: non tornare come sei partito. Torna diverso.
(Anne Carson)

Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre “Andiamo”, e non sanno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole.
(Charles Baudelaire)

Viaggiare è come innamorarsi: il mondo si fa nuovo…
(Jan Myrdal)

E non c’è niente di più bello dell’istante che precede il viaggio, l’istante in cui l’orizzonte del domani viene a renderci visita e a raccontarci le sue promesse.
(Milan Kundera)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.