Frasi e aforismi sul bene e la bontà

Frasi e aforismi sul bene e la bontà, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati si veda Frasi e aforismi sul male e la malvagità, Frasi e aforismi sulla purezza e Frasi per dire Ti voglio bene.

**

Frasi e aforismi sul bene e la bontà

In un tempo che ha dimenticato la gentilezza, sembrano miracoli di bontà certe azioni.
E per un attimo l’arroganza e l’inganno perdono tutti i loro privilegi.
(Fabrizio Caramagna)

I buoni hanno il viso della loro anima e la semplicità della loro luce a volte ci abbaglia. Hanno abbandonato la furbizia universale e siedono accanto all’umiltà.
(Fabrizio Caramagna)

Chi ha troppa luce dentro chiude gli occhi. E perdona, respira, soffre e ama.
(Fabrizio Caramagna)

Bisogna sempre guardare negli occhi del prossimo. Gli occhi di una brava persona non si improvvisano.
(Fabrizio Caramagna)

Bisognerebbe essere puri come i fiori. Hanno il cuore aperto al freddo, alla siccità e sono sempre pronti a farsi recidere per amore dell’uomo. Non scelgono ciò che arriva e offrono solo luce. E’ il loro modo di essere santi.
(Fabrizio Caramagna)

Per fare azioni buone o cattive servono lo stesso tempo e le stesse mani.
Pensaci quando dovrai compierne una.
(Fabrizio Caramagna)

Quando il bene è limitazione, forse ne è solo l’imitazione.
(Fabrizio Caramagna)

La bellezza di fare il bene è che il bene finisce per farci.
(Fabrizio Caramagna)

Vedere una persona che cade.
E mentre tutti fanno gli indifferenti, immagino una mano che si allunga per rialzarla.
Il bene non è quella cosa difficile che descrivono.
Basta un gesto. A volte.
(Fabrizio Caramagna)

Il più grande atto di magia è fare del bene e sparire. Senza chiedere nulla.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi gli uomini si sentono buoni solo perché fanno il tifo contro coloro che considerano cattivi. Ma la bontà è un’altra cosa, ed è imprescindibile dal sacrificio.
(Fabrizio Caramagna)

I buoni hanno il viso di pane, le guance di mollica e gli occhi dorati come il grano. Solo nel sorriso si vede una linea più spessa, come una crosta indurita dalle avversità.
(Fabrizio Caramagna)

Quelli davvero buoni parlano pochissimo e agiscono di nascosto. Forse si vergognano di essere nati puri in un mondo di folli e arroganti.
(Fabrizio Caramagna)

Se Dio fosse buono come San Francesco o Don Bosco, forse sarebbe migliore.
(Fabrizio Caramagna)

Il cammino dell’etica e della morale è stato tutto un tentativo di distinguere con precisione il bene dal male. Ma spesso l’unico risultato è stato quello di spostare il bene dove c’era il male e viceversa.
(Fabrizio Caramagna)

A volte la bontà può avere l’imprudenza di essere bella.
(Fabrizio Caramagna)

In qualche anima si trova una bontà inaccessibile: ci viene in soccorso senza mescolarsi a noi.
(Fabrizio Caramagna)

Ti voglio bene ma mica il bene così, quello semplice. A me piace il Bene, quello fatto di colori e sorrisi giusti e mani tese per aiutare e orecchie che ascoltano e passi che quando sei smarrito ti riportano sulla strada giusta.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni filo d’erba sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
(Fabrizio Caramagna)

Sai di buono.
Di lenzuola stese al sole.
Di corse nel prato.
Di sangue che scorre pulito nelle vene.
Di parole vere e dorate come il pane.
(Fabrizio Caramagna)

L’unico risvolto negativo dell’avere un cuore buono
è che finisci per vedere un riflesso di luce
anche dentro un pugnale,
e quando termina la giornata
ti ritrovi spesso con le ossa rotte.
(Fabrizio Caramagna)

Un angelo va in giro con un salvadanaio pieno di bontà, poi un giorno lo rompe ed esce così tanta luce che gli uomini, avvolti dai suoi riflessi, si vergognano di tutte le cattive azioni che hanno fatto.
(Fabrizio Caramagna)

I buoni hanno meno personalità dei cattivi. Quando un buono ha personalità diventa quasi sempre un santo.
(Fabrizio Caramagna)

Tra gli individui, ripagare il male con il bene passa agli occhi dei più come un segno di stupidità o impotenza. Tra le nazioni, il fatto non è neanche pensabile. Di qui le guerre anziché la pace.
(Fabrizio Caramagna)

Per capire se un uomo ha un animo buono o malevolo, osservalo quando ride a uno scherzo.
(Fabrizio Caramagna)

Il pericolo di essere buono è che bisogno esserlo veramente, altrimenti è solo una finzione in cui tutti se ne approfittano.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni volta a Natale la bontà e gli uomini si scambiano gli indirizzi, ma poi durante l’anno non vanno mai a trovarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Chissà se il puma
ha dentro il cuore almeno una piuma
di bontà.
(Fabrizio Caramagna)

Il guaio è che in tutti “per il tuo bene” alla fine sei sopravvissuto tu. Non io.
(Fabrizio Caramagna)

La scelta in politica non è tra il bene e il male, ma tra ciò che porta voti e ciò che non li porta.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni mattina il santo puliva i suoni dei loro rumori, poi lavava parole, gesti e atti e li appendeva sullo stendibiancheria della bontà perché il vento li facesse risuonare in modo più puro.
(Fabrizio Caramagna)

L’informazione falsa per eccellenza è quella che vuole dimostrare che i veri buoni sono i malvagi.
(Fabrizio Caramagna)

**

Le mie 10 frasi preferite sul bene e la bontà, di autori celebri e famosi

Ogni uomo è colpevole di tutto il bene che non ha fatto.
(Voltaire)

Io so e sento che fare del bene è la vera felicità di cui il cuore umano può godere.
(Jean-Jacques Rousseau)

Se il bene ha una causa, non è più bene; se ha un effetto, la ricompensa, pure non è bene. Perciò, il bene è al di fuori della catena delle cause e degli effetti.
(Lev Tolstoj)

Il bene non dobbiamo farlo per sentirei buoni, ma giusti.
(Roberto Gervaso)

Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici
non importa, fa’ il bene.
Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici
non importa, realizzali.
Il bene che fai verrà domani dimenticato
non importa, fa’ il bene.
(Madre Teresa di Calcutta)

Fate tutto il bene che potete
con tutti i mezzi che potete,
in tutti i modi che potete,
in tutti i luoghi che potete,
tutte le volte che potete,
a tutti quelli che potete, sempre, finché potrete.
(John Wesley)

A differenza del male, il bene è invisibile. Non si può calcolare, né si può raccontare senza togliergli eleganza e senso. Il bene è fatto di un’infinità di piccole azioni, che, una dopo l’altra, forse un giorno, riusciranno a cambiare il mondo.
(Marc Levy)

E se Dio ci punisse più per il bene non fatto che per il male commesso?
(Roberto Gervaso)

Non fare del bene se non hai la forza di sopportare l’ingratitudine.
(Confucio)

Tutto ciò che è fatto per amore è sempre al di là del bene e del male.
(Friedrich Nietzsche)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.