Frasi e aforismi su narcisismo e egocentrismo

Frasi e aforismi su narcisismo e egocentrismo, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sullo specchio, Frasi e aforismi sulla falsità e la finzione e Frasi e aforismi sull’egoismo.

**

Frasi e aforismi sul narcisismo e l’egocentrismo

Il narcisismo è un fiore carnivoro affamato solo di se stesso.
(Fabrizio Caramagna)

I narcisisti sbocciano nell’amore altrui,
senza mai mettere radici.
(Fabrizio Caramagna)

I narcisisti bussano alla tua porta per vedere se la apri. Ma non hanno nessuna intenzione di entrare.
(Fabrizio Caramagna)

Ego. Tre lettere, una parola, infinite maschere.
(Fabrizio Caramagna)

Narcisisti che salgono per vedere collezioni e si lasciano per strada pezzi unici.
(Fabrizio Caramagna)

Narcisiadi: gioco sui social nel quale uomini e donne di ogni età e classe tentano di apparire migliori di come sono. Spettacolo continuo di rara comicità.
(Fabrizio Caramagna)

“Parliamo d’altro” disse l’egocentrico. Altrimenti detto: “parliamo ancora un po’ di me”.
(Fabrizio Caramagna)

Dice il narcisista: “difenderò fino alla morte il tuo diritto di scrivere delle lodi di me migliori delle mie”.
(Fabrizio Caramagna)

Dice il narcisista: “il desiderio di te non è che il desiderio del tuo desiderio per me”.
(Fabrizio Caramagna)

Sono inciampato in una delusione.
Diagnosi: cuore lacerato.
Prognosi: tre settimane di esercizi di realtà e disincanto salvo ricadute.
Terapia: ascoltare di più l’esperienza, non frequentare narcisisti e indecisi e sguardo intrepido verso il domani.
(Fabrizio Caramagna)

Non c’è tregua alla voglia di postare sui social,
non c’è sosta all’annuncio delle nostre gesta,
in questa continua inserzione
dove promuoviamo il nostro sé,
scrivendo tra le righe: “Io, io, io…”.
(Fabrizio Caramagna)

Molta gente non ha ancora scelto in quale cimitero vuole morire. Però ha già pensato a una piazza in cui vorrebbe la propria statua
(Fabrizio Caramagna)

In uno specchio, un narcisista non guarda la sua immagine, è la sua immagine che lo guarda e lo ammira.
(Fabrizio Caramagna)

Il maschio narcisista ha un sesto senso per le persone sole, ed è il primo ad avvicinarsi, a nutrirle, a plagiarle.
(Fabrizio Caramagna)

Io-io, io-io, io, in nessun’altra epoca della storia
c’è stato un suono così invadente.
Nel Medioevo nessuno diceva Io-Io, al massimo intonava Dio-Dio.
Nella sua istintività, nella sua ripetizione ipnotica,
nella sua convinzione feroce,
questo suono non appartiene al regno dei mammiferi.
Sembra piuttosto uno di quei suoni arcaici che hanno preceduto l’avvento dell’umanità.
Quello di un dinosauro o di qualche altro rettile predatore,
che con uno scatto di mascelle diceva “io” e annientava l’avversario.
(Fabrizio Caramagna)

In una conversazione interpretare il ruolo dell’egoista e del narcisista ci priva del piacere di ascoltare l’altro. L’impulso che ho di dire sempre qualcosa mi rende sordo a ciò che tu dici.
(Fabrizio Caramagna)

All’Eterno poco importa la calligrafia svolazzante con cui firmiamo sui fogli o la luminosità delle nere lettere metalliche sulla porta di casa. Ci lascia giocare con sillabe che non ci appartengono, tanto lui conosce i nostri veri nomi.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *