Frasi e aforismi sugli scogli

Frasi e aforismi sugli scogli e la scogliera scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul mare, Frasi e aforismi sulla spiaggia e Frasi e aforismi sul promontorio.

**

Frasi e aforismi sugli scogli

Andare su uno scoglio fuori dalla vista di tutti e respirare un’aria non toccata da nessuno.
(Fabrizio Caramagna)

L’acqua di mare vicino agli scogli è l’acqua più limpida e luminosa che ci sia. Il sole penetra profondamente dentro di essa come se fosse una mano, e cerca le cose che può cercare una mano, ed è felice di toccarle: ricci, conchiglie, pietre colorate e alghe.
(Fabrizio Caramagna)

Hanno inventato le scogliere isolate perché chiunque potesse sentirsi il re dell’universo, standosene semplicemente in disparte a guardare il mare.
(Fabrizio Caramagna)

Non c’è niente di più forte di uno scoglio. Sa di mare, di avventura, di coraggio e di resistenza. E sopra di esso si posano i gabbiani perché sanno quanto è vivo uno scoglio.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi ho provato a essere più luminoso delle ombre che mi circondavano.
E una scogliera a picco sul mare mi sorrideva.
(Fabrizio Caramagna)

Lo scoglio suona la sinfonia del mare tutti i giorni, davanti al pubblico dei gabbiani e degli uomini.
(Fabrizio Caramagna)

Invoco il diritto all’esilio dalle cose del mondo. Testimoni un albatros, due libri, uno scoglio lontano.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono insenature dove l’acqua pare una cosa da bere con gli occhi, come una luce mai vista.
(Fabrizio Caramagna)

Senza che ce lo siamo mai detti, la mia anima era spesso con te, sopra quella scogliera a immaginare il mare…
(Fabrizio Caramagna)

C’è qualcosa di erotico nel modo in cui le onde si infrangono contro le rocce. Nel loro slancio si frammentano in una pioggia di gocce che inumidisce l’impassibilità delle pietre. E’ un abbraccio primitivo e selvaggio che racconta la millenaria storia d’amore tra il mare e la terra.
(Fabrizio Caramagna)

Lo senti il rumore della estenuante storia tra l’onda e la scogliera?
(Fabrizio Caramagna)

La spuma notturna fa l’amore con lo scoglio.
(Fabrizio Caramagna)

L’onda può amare l’ostacolo di uno scoglio per provare quella forza e bellezza che una spiaggia piatta non rende così evidente.
(Fabrizio Caramagna)

La notte si è ritirata
dimenticando il cielo stellato
nel cavo di uno scoglio.
(Fabrizio Caramagna)

Credete sia facile essere una roccia a strapiombo sul mare? Ferma, senza poter fare nulla, con il sogno di poter toccare il mare in basso senza mai raggiungerlo.
(Fabrizio Caramagna)

Onde piene di luna e li, sopra gli scogli, due sogni che si raccontano la notte.
(Fabrizio Caramagna)

Sto assistendo a una rissa fra gli scogli e le onde completamente ubriache di autunno.
(Fabrizio Caramagna)

Prendiamo due birre e andiamo a sederci sugli scogli, se le stelle si spengono un attimo è solo perché alcune lontane galassie hanno chiesto di vedere il tuo sorriso.
(Fabrizio Caramagna)

Il mare, incurante dell’uguaglianza dei diritti, cancella dalla sabbia ogni impronta che non è sua

Ma anche:

Il mare, infrangendosi sulla pietra, cambia ogni volta le sue forme per essa
(Fabrizio Caramagna)

Navighiamo negli anni. Prima di porto in porto. Poi di scoglio in scoglio. Poi di naufragio in naufragio.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.