Frasi e aforismi sullo specchio

Frasi e aforismi sullo specchio, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul viso e il volto, Frasi e aforismi sullo specchio d’acqua e Frasi e aforismi sul narcisismo e l’egocentrismo.

**

Frasi e aforismi sullo specchio

Da qualche parte c’è uno specchio che non dimentica di quella volta che l’ho guardato e gli ho detto: “Tornerò più forte”.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono giorni in cui lo specchio non rimanda solo un volto, ma una geografia di ricordi, di emozioni, di sogni e di mancanze. Di espressioni e rughe che raccontano chi sei.
(Fabrizio Caramagna)

Uno specchio, una ruga quasi impercettibile dove prima non c’era nulla, il modo educato del tempo di insegnarti il suo linguaggio segreto.
(Fabrizio Caramagna)

Io voglio il tuo sguardo vero, le tue paure segrete, la smorfia di quel sorriso di felicità o disappunto che solo il tuo specchio conosce.
(Fabrizio Caramagna)

Non ci sono orologi più precisi degli specchi.
(Fabrizio Caramagna)

Con il passare dei miei anni, lo specchio è sempre meno soddisfatto delle sue realizzazioni.
(Fabrizio Caramagna)

C’è una terza persona, nello specchio, che guarda colui che si guarda.
(Fabrizio Caramagna)

Gli specchi ci attraggono perché ci rimandano un mondo senza peso, gravitazione e asperità.
(Fabrizio Caramagna)

Il sogno di ogni specchio è che vi si rifletta la luna, ma molti specchi passano la vita a riflettere solo corpi volgari e anonimi.
(Fabrizio Caramagna)

Quello specchio così banale era diventato bello e sorprendente perché si era specchiata una donna affascinante.
(Fabrizio Caramagna)

Aveva uno specchio così pigro
che l’immagine svaniva soltanto dopo mezz’ora dopo che se ne era andato.
(Fabrizio Caramagna)

In uno specchio, un narcisista non guarda la sua immagine, è la sua immagine che lo guarda e lo ammira.
(Fabrizio Caramagna)

Gli specchi non riflettono la realtà. Si metterebbero a tremare.
(Fabrizio Caramagna)

Nella vita è importante avere un amico che sia, a un tempo, specchio e ombra. Lo specchio non mente e l’ombra non si allontana.
(Fabrizio Caramagna)

Sei entrata nella mia vita non per caso, ma come chi arriva in un luogo dove tutti gli specchi hanno atteso il tuo viso, tutte le strade i tuoi passi.
(Fabrizio Caramagna)

Dall’altro lato dello specchio fa bello, i nostri gesti sono sicuri e noi sorridiamo sempre.
(Fabrizio Caramagna)

Chi gioca troppo con gli specchi corre il rischio di perdere la propria immagine.
(Fabrizio Caramagna)

Forse il carattere è ciò che si forma in un tardo pomeriggio, quando la delusione ha riempito le nostre mani di specchi infranti, ore perdute e promesse mai avverate
(Fabrizio Caramagna)

I social sono un camera degli specchi dove è difficile distinguere tra specchi deformanti e specchi normali e dove la nostra immagine si riflette in così tante forme e sotto così tante angolature che diventa quasi impossibile riconoscere la vera identità.
(Fabrizio Caramagna)

I social sono un gioco di miliardi di specchi: e la vanità, che rimbalza da uno specchio all’altro, non si stanca mai.
(Fabrizio Caramagna)

Per vedere i nostri pregi ci basta uno specchio.
Per vedere i nostri difetti ci vuole un amico.
(Fabrizio Caramagna)

Conosco il mio specchio da tanti anni. Mai una volta che finga di essere indifferente alla decadenza del mio viso e che faccia finta di non vedere le mie rughe. Non è proprio gentile da parte sua.
(Fabrizio Caramagna)

A volte non vedi nello specchio il tuo volto, ma il riflesso di una battaglia perduta.
(Fabrizio Caramagna)

“E anche oggi nessuna intuzione geniale. Sono secoli che continuo a riflettere l’immagine che ho davanti e mai qualcosa di diverso” disse lo specchio.
(Fabrizio Caramagna)

Forse c’è una sola stella in tutto l’universo. Tutte le altre non sono altro che specchi che riflettono la sua luce.
(Fabrizio Caramagna)

Incarto tre etti di onde e due di salsedine in un foglio di cielo azzurro, e lo porto in città. Il mio specchio che non ha mai visto il mare sarà felice.
(Fabrizio Caramagna)

In fondo ad ogni vicolo cieco c’è un grande specchio. Puoi scegliere di ammirarti in eterno e pensare di essere il più bello della strada oppure cambiare direzione.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.