Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sul paesaggio

Frasi e aforismi sul paesaggio, scritti da Fabrizio Caramagna.

Paesaggio è tutto ciò che si incastra tra il respiro e la pelle.
(Fabrizio Caramagna)

Da certi paesaggi non se ne esce.
Come da certi sguardi, da certe labbra, da certi pensieri, da certe vibrazioni.
(Fabrizio Caramagna)

E se fosse il paesaggio a scegliere i nostri occhi, così come ognuno di noi sceglie la persona con cui sorridere più forte?
(Fabrizio Caramagna)

Nel paesaggio trovi quello che c’è, quello che si vede, più qualcos’altro che appartiene solo alla tua immaginazione.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono paesaggi che esaudiscono il senso del dove e paesaggi che esaudiscono il senso del quando
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono visi che, nel tempo, prendono la forma della propria anima, delle proprie letture, dei paesaggi e delle persone conosciute. Hanno segni profondi e sottili, luci e ombre che parlano di una interiorità profonda, di domande fatte e risposte ricevute, di armonia e inquietudine.
C’è altrettanta grazia, in quelle ragnatele di rughe, che in un cielo luminoso.

Alcuni luoghi sono un’enigma, altri una spiegazione
(Fabrizio Caramagna)

Paesaggio è tutto ciò che si incastra tra il respiro e la pelle.
(Fabrizio Caramagna)

Da certi paesaggi non se ne esce.
Come da certi sguardi, da certe labbra, da certi pensieri, da certe vibrazioni.
(Fabrizio Caramagna)

E se fosse il paesaggio a scegliere i nostri occhi, così come ognuno di noi sceglie la persona con cui sorridere più forte?
(Fabrizio Caramagna)

Nel paesaggio trovi quello che c’è, quello che si vede, più qualcos’altro che appartiene solo alla tua immaginazione.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono paesaggi che esaudiscono il senso del dove e paesaggi che esaudiscono il senso del quando
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono visi che, nel tempo, prendono la forma della propria anima, delle proprie letture, dei paesaggi e delle persone conosciute. Hanno segni profondi e sottili, luci e ombre che parlano di una interiorità profonda, di domande fatte e risposte ricevute, di armonia e inquietudine.
C’è altrettanta grazia, in quelle ragnatele di rughe, che in un cielo luminoso.
(Fabrizio Caramagna)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.