Frasi e aforismi sul lunedì

Frasi e aforismi sul lunedì, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul tempo, Frasi e aforismi sulla settimana e Frasi e aforismi sulla domenica.

**

Frasi e aforismi sul lunedì

Lunedì mattina: le ore tornano a cucirsi con le ore, le strade con le strade, i rumori con i rumori. I colorati frammenti di sé che si erano sparsi nei giorni scorsi si ricompongono in una posa di serietà e ogni nostro movimento sembra ubbidire alla segreta legge dell’efficienza.
(Fabrizio Caramagna)

Lunedì è il giorno dei bilanci, dei propositi e delle decisioni.
E’ il piccolo capodanno della settimana.
(Fabrizio Caramagna)

Un anno ha circa 50 lunedì.
Se raggiungi gli 80 anni, avrai vissuto 4000 lunedì.
Che i lunedì non ti piacciano o che tu non veda l’ora che finiscano, significa solo aver sprecato oltre dieci anni di vita… in una lamentela piuttosto inutile.
(Fabrizio Caramagna)

Cammino per strada, i pugni stretti nelle tasche e il sonno negli occhi. Armato e fragile come chi sa di dover resistere agli urti di questo lunedì.
(Fabrizio Caramagna)

Il lunedi che sopravvive ai commenti assonnati
e la sua forza nel rimanere pesante fino a sera.
(Fabrizio Caramagna)

Era un giorno freddo, uno di quelli che quando pensi che è lunedì mattina, risulta ancora più freddo.
(Fabrizio Caramagna)

Il lunedì mattina è uno di quei giorni che dovresti uscire con una scorta nutrita di “eh, lo sapevo che capitava a me”.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono dei lunedì che ti dici: “adesso parto con qualcosa di diverso”, ma lui è lì di fronte come una montagna che ti guarda ineluttabile.
(Fabrizio Caramagna)

Poi arriva il lunedì in cento scale di grigi e la missione per la prima tazza di caffè diventò una vera sfida.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono i giorni noiosi e poi c’è il lunedì.
(Fabrizio Caramagna)

Un giorno su Venere dura circa 5.800 ore. Lo stesso di un qualsiasi lunedì sul nostro pianeta.
(Fabrizio Caramagna)

Se vuoi far rinascere la settimana, devi imparare ad amare i lunedì.
(Fabrizio Caramagna)

Se i giorni della settimana avessero i lineamenti del viso,
lunedì avrebbe le sopracciglia corrugate,
venerdì un ciglio leggero,
sabato un sorriso aperto,
domenica una guancia morbida e accogliente.
(Fabrizio Caramagna)

Lunedì.
I miei gesti domenicali, lenti e obsoleti, toccano il mondo e sanno che devono cominciare a farsi più rapidi e efficienti.
(Fabrizio Caramagna)

Il lunedì mattina faccio sostanzialmente due cose: la prima è trovare la forza di fare la seconda.
(Fabrizio Caramagna)

Le mattine sono più lunghe il lunedì che il martedì o il mercoledì. E ad accentuare la cosa, le sere della domenica sono così brevi.
(Fabrizio Caramagna)

Il lunedì mattina la città è piena di angoli e spigoli taglienti. Gente che passa col volto teso, giacche eleganti che non chiedono scusa, alcuni litigano per il traffico, altri indifferenti passano sopra qualsiasi sguardo
(Fabrizio Caramagna)

C’è qualcosa in lei,
un tipo di diversità che la mia mente brama.
Lei è quel tipo di settimana
che inizia con un venerdì anziché un lunedì.
(Fabrizio Caramagna)

Il venerdì come un sentiero in dolce pendenza, il sabato e la domenica come un giardino, il lunedì come una rupe scoscesa.
(Fabrizio Caramagna)

A volte il lunedì è un veleno sottocutaneo a lento rilascio sulla settimana.
(Fabrizio Caramagna)

Il lunedì è il giorno che sincronizza perfettamente tutte le nostre personalità sulla fretta e l’astio.
(Fabrizio Caramagna)

Quasi nessuno ama il lunedì, e se ci pensate è una cosa assurda, dal momento che questo è il giorno della settimana più lontano dal lunedì.
(Fabrizio Caramagna)

Cedesi a titolo gratuito sguardo assonnato, voglia di restare nel letto e intenzione di oziare.
Lunedì incluso nell’offerta.
(Fabrizio Caramagna)

La polvere da sparo, la ghigliottina, la bomba atomica, tutte invenzioni che devono essere state ideate in un lunedì mattina.
(Fabrizio Caramagna)

In Cina c’è un solo giorno della settimana: il lunedì.
(Fabrizio Caramagna)

Gente che ha il lunedì scritto in faccia anche il giovedì.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi ho l’autostima di un lunedì mattina alle sette.
(Fabrizio Caramagna)

I lunedì sono stati inventati da un dio depresso.
(Fabrizio Caramagna)

Fino a venerdì ogni giorno della settimana è una maniera differente di pronunciare la parola “lunedì”
(Fabrizio Caramagna)

Il lunedì è una invenzione dell’industria dei farmaci antidepressivi.
(Fabrizio Caramagna)

Il lunedì sera è un buon momento per dire a te stesso che i propositi del lunedì mattina aspetteranno fino al prossimo lunedì.
(Fabrizio Caramagna)

E pensare che il Lunedì nemmeno sa di avere un nome.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *