Frasi e aforismi sulle conchiglie

Frasi e aforismi sulle conchiglie, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sui castelli di sabbia, Frasi e aforismi sulla spiaggia, Frasi e aforismi sull’ostrica e Frasi e aforismi sul mare.

**

Frasi e aforismi sulle conchiglie

In riva al mare una conchiglia,
piccolo frammento di pietra di una stella cadente.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piacciono le conchiglie per il nome che hanno, con-chi-glie. E’ musicale e dentro non c’è solo il suono del mare. Ci sono risate di bambini felici.
(Fabrizio Caramagna)

E se non fosse la lampada di Aladino quella che realizza i nostri desideri una volta strofinata, ma una delle milioni di conchiglie sperdute sulle spiagge del mondo. Ma quale?
(Fabrizio Caramagna)

Le conchiglie non conoscono le parole, eppure nel loro suono così semplice è descritto tutto il mare.
(Fabrizio Caramagna)

Nelle conchiglie vuote sulla spiaggia prima abitavano dei molluschi, adesso abitano i pensieri segreti del mare.
(Fabrizio Caramagna)

La spirale ipnotica di una conchiglia.
Ha la voce del mare, il silenzio del mistero.
(Fabrizio Caramagna)

Vuoi sapere che cosa penso? Avvicina il tuo orecchio al mio. Copri l’altro con la tua mano. Pensa a a me come se fossi una conchiglia. Ecco, adesso lì senti i miei pensieri? Hanno il suono di ciò che non hai mai ascoltato.
(Fabrizio Caramagna)

Vieni con me.
Scegliamo la strada meno battuta.
E’ fatta di domande strane e piccoli pezzetti di conchiglie e fate che ti guardano dai cespugli e ogni passo brilla alla luna.
(Fabrizio Caramagna)

A raccogliere conchiglie. Quando dentro una mano ti sembrava di avere i segreti del mare. E dentro il cuore la felicità.
(Fabrizio Caramagna)

Non si vive poi male, tra granchi e conchiglie, a un millimetro sul livello del mare.
(Fabrizio Caramagna)

Chi abita vicino al mare, sente crescere il corallo di notte, impara il linguaggio delle onde e della luna, conosce i segreti di ogni conchiglia.
(Fabrizio Caramagna)

La conchiglie sono uno dei simboli dell’universo.
Si avvolgono in spire che riproducono la forma del tempo e creano perle che imitano la luce delle stelle.
(Fabrizio Caramagna)

Le spirali delle conchiglie sono la ripetizione infinita dell’onda.
(Fabrizio Caramagna)

Sogno un mondo al contrario dove le conchiglie color pastello, riemerse dagli abissi, contengono le voci dei nostri cari scomparsi. Basterebbe accostare l’orecchio per sentire le loro parole, le loro risate, la voce di mio padre che ripete di continuo di non dimenticare le cose sul tavolo, la zia che ogni anno ci avverte che vuole cambiare albergo e poi va sempre al solito posto. E la voce dei nonni, fatta di dolcezza e comprensione.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.