Frasi e aforismi su dicembre

Frasi e aforismi su dicembre scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sull’inverno, Frasi e aforismi sulla neve e Frasi e aforismi sul Natale.

**

Frasi e aforismi su dicembre

Dicembre. Il sole si sta dirigendo verso altre realtà. Nelle dorature che lascia sugli edifici si nota la sua stanchezza di antico orafo. Ma al tramonto lascia dei filamenti di luce nel cielo che non si trovano in nessun altro mese dell’anno.
(Fabrizio Caramagna)

Dicembre. In quale pozzo misterioso
è finita tutta la luce dell’anno?
La corrente dei giorni si è prosciugata
e le mattine cadono subito nella notte.
Ma quando il mese sembra più sfinito e buio,
ecco il Natale, l’irrompere dell’eterno,
un getto di magia che rimette in moto le nostre vite.
(Fabrizio Caramagna)

Solo a dicembre mi piace allungare la strada, per cercare la magia delle luci di Natale, per guardare volti delle case, per sentire il tempo tutto indaffarato che cerca di chiudere al meglio l’anno.
(Fabrizio Caramagna)

Dicembre mi cinge la vita e mi dice: “Vieni, ti mostrerò dei diamanti ben più sorprendenti del sole”. E dalla sua cesta sparge nel mondo ghiaccio e neve e brina.
(Fabrizio Caramagna)

Dicembre, con la sua mano fredda, sposta i fiori, le terrazze e le illusioni, per far spazio all’inverno che deve passare.
(Fabrizio Caramagna)

Sembra che tutto proceda come deve,
che dietro a novembre
vada in orario dicembre,
se dritti e perfetti
i fiocchi di neve
cadono in terra.
(Fabrizio Caramagna)

Tu esisti nei luoghi più impensati come il giallo di un fiore intravisto per un attimo, dal finestrino del treno, in un prato di di dicembre.
(Fabrizio Caramagna)

Destano ancora la mia meraviglia le increspature del prato, quando, a dicembra, mi parlano di te.
(Fabrizio Caramagna)

Tu che mi fai dei sorrisi che sembra ancora estate, nonostante questa giornata fredda di dicembre.
Io che mi avvicino al tuo collo e raccolgo attimi di felicità.
(Fabrizio Caramagna)

Ho calpestato le foglie secche di dicembre. Non c’era più nessuna canzone autunnale in esse.
(Fabrizio Caramagna)

A dicembre la sera scende tra le case come uno spesso strato di vernice nera.
(Fabrizio Caramagna)

Dicembre, distratto, sfoglia i giorni.
Poi arriva il freddo e li beve tutto d’un fiato.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.