Frasi e aforismi sui programmi

Frasi e aforismi sui programmi, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sui piani e la pianificazione, Frasi e aforismi sui propositi, Frasi e aforismi sui progetti e Frasi e aforismi sulle aspettative.

**

Frasi e aforismi sui programmi

Sei la voglia di scombussolare i miei programmi più grande che abbia mai visto.
(Fabrizio Caramagna)

Modesto programma: avere la primavera negli occhi, l’estate nei pensieri, l’autunno nell’anima.
Quanto all’inverno, ne posso fare anche a meno.
(Fabrizio Caramagna)

Nei miei programmi ci metto l’altrove, le parole che vorresti sentire, i “tanto poi ce la fai, sempre”, gli abbracci, il perdonare e il perdonarsi e il tornare bambino più spesso.
(Fabrizio Caramagna)

Programmi del giorno: tenere chiuse le paure e far parlare di più i sorrisi.
(Fabrizio Caramagna)

Programmi del giorno: eliminare un po’ di forse come le briciole da un tavolo
e poi aprire la finestra per far entrare nuovi orizzonti.
(Fabrizio Caramagna)

– Che programmi hai per domani?
– Boh, pensavo di innamorarmi di te in un prato di fiordalisi.
(Fabrizio Caramagna)

Dobbiamo smettere di fare programmi che poi puntualmente falliscono.
I programmi ci ascoltano.
(Fabrizio Caramagna)

Il programma della giornata è crollare senza che il mondo se ne accorga.
(Fabrizio Caramagna)

Ho programmi per i prossimi cinque anni. Ma non ne ho per i prossimi cinque minuti.
(Fabrizio Caramagna)

Era così pignolo e puntiglioso che voleva programmare persino le coincidenze.
(Fabrizio Caramagna)

Programma del giorno:
– 2 serie di selfie resi irriconoscibili dai filtri
– Una sessione da hater sul vip del momento
– Sollevamento polemiche sulla notizia del giorno
– Capovolgimento dei fatti con una fake news
– Un altra serie di foto rese irriconoscibili dai filtri
(Fabrizio Caramagna)

Diventi maturo quando guardi il meteo per programmare la lavatrice, e il venerdì sera programmi già il lavoro del lunedì successivo.
(Fabrizio Caramagna)

Ci deve essere da qualche parte una legge dell’universo che spieghi perché se uno programma qualcosa, accade l’esatto contrario di ciò che ha programmato.
(Fabrizio Caramagna)

Un programma che viene a lungo coltivato senza mai essere portato a termine è la maturazione prolungata di un frutto che non sarà mai colto perché ha in sé la speranza di una perfezione impossibile.
(Fabrizio Caramagna)

Aspettarsi che gli altri facciano le cose per bene è il primo difetto strutturale di qualsiasi piano o programma.
(Fabrizio Caramagna)

Trasformare la tradizione in novità. Un programma vecchio.
(Fabrizio Caramagna)

Gli imbecilli sono talmente tanti che qualsiasi politico, nei suoi programmi elettorali, si rivolge prima a loro.
(Fabrizio Caramagna)

Verrà il giorno in cui un politico finalmente dirà: “Votereste per me? Volete sapere qual è il mio programma? Piacervi. Convincervi. Ammaliarvi. Entrare dentro il vostro cervello per manipolarlo meglio”.
(Fabrizio Caramagna)

Progressi moderni: caffè senza caffeina, biscotti senza zucchero, sigaretta senza nicotina, politici senza programmi.
(Fabrizio Caramagna)

In un mondo futuro si potrà scegliere il sesso in base alle esigenze e al programma del giorno. Unico problema, la sorpresa quotidiana e reciproca del congiunto quando uscirà dal bagno.
(Fabrizio Caramagna)

Provare ad invertire le prorità e i programmi è un tentativo da fare quando il tempo corre via troppo in fretta. E tutto sembra aggrovigliarsi in una matassa confusa di problemi.
(Fabrizio Caramagna)

Della navigazione senza programma amo il rincorrersi delle onde. Non esiste tragitto, ma solo orizzonti da scoprire.
(Fabrizio Caramagna)

Gli ambientalisti quando metteranno nel loro programma il rumore e l’inquinamento acustico? Il rumore è come il fumo di sigaretta cinquant’anni fa: uccideva la gente, e tutti si infastidivano ma nessuno osava lamentarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Non c’è programma “scientifico” in televisione che non finisca con una puntata sui fantasmi e gli extraterrestri.
(Fabrizio Caramagna)

Ormai fanno un programma tv su di te solo se sei grasso, gigante, nano, mostruoso, strano, pazzo, ridicolo. La normalità non interessa più a nessuno.
(Fabrizio Caramagna)

La vecchiaia è un programma tv in cui ogni puntata riesce a essere peggio di quella precedente.
(Fabrizio Caramagna)

Lascio solo un appunto per il tizio che si occupa di programmare i miei incubi notturni: “ho capito. Non c’è bisogno che insisti”.
(Fabrizio Caramagna)

Quando qualcosa ti stravolge un programma, è perché probabilmente un mughetto sta chiedendo di te.
(Fabrizio Caramagna)

**

Le mie 3 frasi preferite sul programma, di autori celebri e famosi

Non prendere in prestito i programmi di qualcun altro. Sviluppa la tua personale filosofia e questa ti condurrà in posti unici.
(Jim Rohn)

Se entri nel matrimonio con un programma, scoprirai che non funziona. Un matrimonio felice consiste nel vivere insieme con spirito innovativo, nell’essere aperti, nel non avere programma. È una caduta libera: tutto sta nel gestire le novità man mano che arrivano.
(Joseph Campbell)

Quando arriva la sconfitta, accettala come un segnale che i tuoi programmi non erano validi, ricostruisci quei progetti, e issa di nuovo le vele verso il tuo agognato desiderio.
(Napoleon Hill)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.