Frasi e aforismi sul No

Frasi e aforismi sul No, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul Sì, Frasi e aforismi sulle domande e le risposte, Frasi e aforismi sull’indecisione e Frasi e aforismi sul dialogo.

**

Frasi e aforismi sul No

Una delle massime manifestazioni di forza: dire NO.
(Fabrizio Caramagna)

La negazione respinge con energia i limiti che l’altro ti ha fatto passivamente indossare.
(Fabrizio Caramagna)

Non saper dire di no a richieste, proposte, inviti, accordi, compromessi, lusinghe. Anche questa è prostituzione.
(Fabrizio Caramagna)

Avere il coraggio di dire No ti libera.
(Fabrizio Caramagna)

Dire “Noi” richiede un grande sforzo. Si fa meno fatica a dire “No”, togliendo la i di insieme.
(Fabrizio Caramagna)

Forse non saprai mai perché: devi però essere grato a chiunque ti abbia detto “no”.
(Fabrizio Caramagna)

Poche cose trasformano un “forse” in un “no” come l’insistenza.
(Fabrizio Caramagna)

Pur sapendo dalla storia che la risposta è sempre stata “No!”, continuiamo impavidi e pervicaci a chiedere alla Morte: “Risparmi almeno me?”.
(Fabrizio Caramagna)

Sono sicuro, dentro i no più definitivi vivono dei si che non sanno come uscire.
(Fabrizio Caramagna)

A volte dire no è solo un passo verso la strada del sì.
(Fabrizio Caramagna)

Dimmi un no che abbia il volto di un forse.
(Fabrizio Caramagna)

I tuoi occhi appena svegli incapaci di dire no ai desideri sotto un cielo che ci mette i battiti del cuore dovunque.
(Fabrizio Caramagna)

Tu tremi?
No, io scintillo.
(Fabrizio Caramagna)

La mia donna ideale è quella che quando le chiedo: “Vuoi un seno nuovo?” mi risponde: “No, vorrei una cometa nuova”.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi un “vorrei” e un “meglio di no” si sono incontrati e si sono raccontati la loro vita.
(Fabrizio Caramagna)

Prendere un Se, aggiungere un Forse e mescolare con una manciata di Perché no.
Poi sorridere forte e iniziare la giornata.
(Fabrizio Caramagna)

Dentro di me sento due voci.
Una che dice no e una che dice sì.
Sono la mente e il cuore ed entrambe dicono il tuo nome.
(Fabrizio Caramagna)

E’ no finché non entri nelle crepe delle mie ferite come uno speleologo innamorato delle forme difettose.
(Fabrizio Caramagna)

In amore ci sono delle risposte in cui il “sì” è segretamente complice del “no”.
(Fabrizio Caramagna)

In spiaggia adoro stare in bilico tra le mie infinite possibilità.
E poi nuotare, e poi prendere il sole, e poi sognare, e poi no, poi forse sì, ma non ancora.
(Fabrizio Caramagna)

La mancanza di coerenza, i sì quando avresti dovuto dire no, la condiscendenza quando avresti dovuto protestare, l’opportunismo e l’ipocrisia e altre meschinità che nascondi dietro la tua maschera.
(Fabrizio Caramagna)

Mai più.
Mai più per il desiderio altrui, se non condiviso.
Mai più in luoghi a me non affini,
dentro abitudini non mie,
a pronunciare improbabili “non fa niente”.
Mai più i sì quando avrei dovuto dire di no.
Mai più, solo per un’educazione dovuta.
(Fabrizio Caramagna)

I no vax dicono di cercare il senso delle cose. Sarà per quello che dicono tante cose prive di senso.
(Fabrizio Caramagna)

Il no vax conosce la scienza per sentito dire.
(Fabrizio Caramagna)

Gli atei credono in un no invece che in un sì, ma alla fine non mi sembra che questo cambio di sillaba comporti chissà quali differenze. Loro credono in un Dio del no.
(Fabrizio Caramagna)

Non ho paura dei no. Ma dei forse. Perché in un forse c’è tutta la fragilità del futuro.
(Fabrizio Caramagna)

I “Non adesso”, poi crescono e diventano “Mai”.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.