Frasi e aforismi sul complesso e il complicato

Frasi e aforismi sul complesso e il complicato, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla semplicità e il semplice, Frasi e aforismi sulla difficoltà e il difficile e Frasi e aforismi sul caos.

**

Frasi e aforismi sul complesso e il complicato

Il mondo sembra diventare sempre più complesso in un modo sempre meno umano.
(Fabrizio Caramagna)

Abbiamo bisogno di semplicità, perché quel che abbiamo dentro è già abbastanza complicato.
(Fabrizio Caramagna)

Tutti a cercare la bellezza nelle cose complicate, quando la perfezione è semplicità.
Una margherita è fatta di due colori e una corona di petali.
(Fabrizio Caramagna)

La natura fa in modo che il complesso sia semplice mentre noi – ahimè – facciamo il contrario e rendiamo complesso ciò che era semplice.
(Fabrizio Caramagna)

Perché le cose si complicano seriamente, e non si complicano mai gioiosamente?
(Fabrizio Caramagna)

Le complicazioni sono nate per importunare i pensieri semplici.
(Fabrizio Caramagna)

Spesso ciò che è complicato è solo un nodo che nessuno ha avuto la pazienza e la volontà di sciogliere.
(Fabrizio Caramagna)

La nostra intelligenza risolve gli enigmi, rischiara le zone d’ombra, svela gli imbrogli più complessi, ma è anche la più pronta a complicare le situazioni semplici e creare dei nodi dove non ci sono.
(Fabrizio Caramagna)

Nell’uomo l’amore si complica con l’assenza e la fuga, nella donna con la presenza e la possessività. Così, talvolta, l’amore degli uomini è egoista e codardo, quello delle donne eccessivo e invadente.
(Fabrizio Caramagna)

Spesso ci sono persone semplici che sono tutt’altro che semplici
e persone complicate che sono solo a un grado più elevato di semplicità.
(Fabrizio Caramagna)

Quelli che si sentono sbagliati solo perché sono una complessa combinazione alfanumerica.
E nessuno ha voglia, nessuno ha tempo e coraggio di provare a ruotare gli ingranaggi e aprirli.
(Fabrizio Caramagna)

Quando cerchi di trattenere una persona, la cosa più complicata è capire la differenza tra difficile, impossibile e inutile.
(Fabrizio Caramagna)

La virtù non evita il peccato. Lo complica.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono antipatie che semplificano la vita e simpatie che la complicano.
(Fabrizio Caramagna)

L’egoista, per semplificare la sua vita, complica la vita degli altri.
(Fabrizio Caramagna)

In arte, come nella vita, è inimmaginabile il numero di operazioni complesse necessarie alla conquista della semplicità.
(Fabrizio Caramagna)

La saggezza crea la semplicità, l’intelligenza la complessità.
(Fabrizio Caramagna)

La fisica è una delle scienze più complesse: va sempre alla ricerca di un inizio e tratta di problemi irrisolvibili di cui non comprenderemo mai la vera causa.
(Fabrizio Caramagna)

I filosofi affrontano tantissimi problemi ma partono sempre da quello più complesso: “l’essere in quanto essere”.
(Fabrizio Caramagna)

Caos: a volte è solo un complesso di problemi che non si ha nessuna voglia di risolvere.
(Fabrizio Caramagna)

Il codardo preferisce la comodità di un rifiuto alla complessità di una scelta.
(Fabrizio Caramagna)

Complicazioni. Le spiacevoli sorprese della semplicità.
(Fabrizio Caramagna)

Ciascuno sa bene che un giorno scomparirà, ma il suo pensiero? Come potrà sparire il suo pensiero che ha formulato pensieri complessi, poetici, inverosimili che nessun altro essere al mondo ha mai formulato. Una tale pensiero non dovrebbe mai scomparire. Ci deve essere un archivio in qualche parte dell’universo dei pensieri di tutti noi.
(Fabrizio Caramagna)

La tecnologia semplifica la vita che abbiamo complicato con tecnologie che semplificano la vita.
(Fabrizio Caramagna)

Quanta competenza mette l’incompetenza nel complicare tutto.
(Fabrizio Caramagna)

In una lavatrice sono all’opera non so quanti algoritmi matematici complessi. Ma tutto quello che noi vediamo dall’oblò sono dei panni che girano confusamente.
(Fabrizio Caramagna)

Sì narra ci sia stato un tempo in cui si aveva tutti un solo follower: lo specchio.
Poi qualcuno si è messo in testa di complicarci la vita.
(Fabrizio Caramagna)

La vita dello stereotipo, sempre uguale a se stesso e senza mai un groviglio o una complicazione.
(Fabrizio Caramagna)

Se non ci sono complicazioni, riuscirò ad arrivare sano e salvo al giorno della mia morte.
(Fabrizio Caramagna)

Se ci fosse un vaccino contro la morte, qualcuno non lo farebbe per timore di complicazioni.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.