Frasi e aforismi sulla schiuma

Frasi e aforismi sulla schiuma, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulle onde, Frasi e aforismi sul mare e Frasi e aforismi sull’acqua.

**

Frasi e aforismi sulla schiuma

Voglia di scogliere e calette, mare, schiuma, anfratti da cui guardare il mondo e baci interminabili.
(Fabrizio Caramagna)

Sono la prima bracciata in mare dopo il lungo inverno, sono una minuscola parentesi di festa in mezzo a tanti doveri, sono una guizzante fuga di schiuma verso l’orizzonte.
(Fabrizio Caramagna)

La schiuma del mare ci avvolge nelle sue risate.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni increspatura di schiuma del mare si crede tsunami. Ma poi viene a carezzarti e farti le feste sul corpo.
(Fabrizio Caramagna)

La spuma notturna fa l’amore con lo scoglio.
(Fabrizio Caramagna)

Se tu scrivessi sulle onde, io mi farei schiuma per te.
(Fabrizio Caramagna)

Hai presente una cascata? E se trasformassimo le nostre vite in un gioco di spruzzi e di schiuma, se seguissimo solamente il flusso trasparente che vibra tra le pietre e poi si fa fiume e poi mare? Tu vorresti?
(Fabrizio Caramagna)

Il tuffo. La sicurezza nel calcolare le distanze prima del balzo, l’eleganza dello slancio, la bellezza dell’affondo, la gioia della schiuma.
(Fabrizio Caramagna)

E’ bella una barca che corre a forte andatura, e la prua spacca il mare come un ascia di legno, e sembra che faccia scintille, e dietro ci sono solo scie di bianca schiuma. E’ qualcosa che può far battere il cuore.
(Fabrizio Caramagna)

L’anima.
Sono solo 21 grammi.
Ma a volte sono schiuma d’onda e ali leggere.
A volte il macigno di una montagna che ti opprime
(Fabrizio Caramagna)

Di notte, quando il corpo diventa la spuma dei sogni.
(Fabrizio Caramagna)

Che spettacolo il mare mosso. Prima sono onde grandi e tutte diverse, e qualcuna sembra una creatura mostruosa tanto è alta. Poi le onde diventano meno grandi, perdono la schiuma per strada, si abbassano quasi a misurare il fondo. Poi sono ancora onde, ma sono stanche, esauste, e la schiuma è solo un soffio. Poi hanno quasi paura di arrivare a riva, diventano onde buone, gentili, educate.
(Fabrizio Caramagna)

In ogni onda il mare getta tutto se stesso, come se cercasse di raggiungere un altrove ignoto. Ma finisce per trovare sola la riva, e la sua schiuma bianca che si dissolve è il segno dell’effervescenza ma anche dello scacco.
(Fabrizio Caramagna)

A settembre corre un vento delicato. La schiuma che il mare solleva a mezz’aria brilla di una luce tutta sua. Dipende dal ritmo dei tuoi pensieri vederla cadere di nuovo in basso o restare sospesa per sempre come se l’estate non volesse finire mai.
(Fabrizio Caramagna)

C’è una forza e violenza nel mare d’inverno che non c’è nel mare d’estate.
D’inverno il mare è un muro di schiuma immenso e fragoroso.
(Fabrizio Caramagna)

Alla mia morte, anziché trasformarmi in cenere, vorrei essere schiuma di mare.
(Fabrizio Caramagna)

Lo champagne è il meno umile e discreto degli alcolici. Appena stappato deve sparare il tappo in aria e riversare tutta la sua schiuma.
(Fabrizio Caramagna)

Mungitura. Il suono del metallo del secchio colpito dal primo getto denso del latte della mucca finisce per diventare il canto di una schiuma calda e tenera.
(Fabrizio Caramagna)

La schiuma del cappuccino, morbida e calda, che leviga le preoccupazioni del mattino.
(Fabrizio Caramagna)

Mi godo il sollievo di questa breve brezza, e provo a convincermi che la realtà sia questa: leggera, ilare e schiumosa di birra.
(Fabrizio Caramagna)

La gente guarda la schiuma delle cose, ma ciò che conta è in profondità.
(Fabrizio Caramagna)

Nei bagni di umiltà voglio la schiuma del mare.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.