Frasi e aforismi sull’acqua

Frasi e aforismi sull’acqua, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul mare, Frasi e aforismi sul fiume e Frasi e aforismi sulla fontana.

**

Frasi e aforismi sull’acqua

L’acqua non finisce mai di sognare se stessa.
(Fabrizio Caramagna)

Bisogna imparare dall’acqua: non teme il balzo, la caduta, lo schianto.
Un attimo confusa subito riprende la sua corsa, pronta a risalire verso il cielo.
(Fabrizio Caramagna)

Amo l’acqua per il suo non aver paura di essere attraversata. E di portarti dove credi di non avere il coraggio di arrivare.
(Fabrizio Caramagna)

L’acqua lo sa che siamo ancora lì. In cerca di quiete, o forse di lotta. Di una goccia in più che ci trascini oltre le rive dei nostri perché.
(Fabrizio Caramagna)

L’acqua è come se fosse una sabbia di una morbidezza e di una fluidità incomparabile. Chissà da quale erosione magica arriva? E’ forse la spiaggia di un mare sconosciuto?
(Fabrizio Caramagna)

Una goccia d’acqua e i suoi cerchi concentrici. C’è tutto il suo esistere, lì.
(Fabrizio Caramagna)

L’acqua che scorre da una fontana fa le feste a chiunque. Essa si riversa davanti agli occhi del mondo, nella semplice purezza delle sue intenzioni.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono insenature dove l’acqua pare una cosa da bere con gli occhi, come una luce mai vista.
(Fabrizio Caramagna)

Dalla mano del destino ho bevuto dell’acqua ed era di nuovo chiara come le mattine in cui stavo con te ed ero felice
(Fabrizio Caramagna)

Abbiamo parlato di libri e costellazioni e corse nei prati; e poi abbiamo preso l’acqua dalla fontana e l’abbiamo bevuta insieme, come due anime assetate di purezza
(Fabrizio Caramagna)

L’acqua che scorre impetuosa nel torrente si riposa per un attimo nelle mie mani prima di tornare nel caos del mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Persino l’acqua di un rigagnolo che scorre sotto un piccolo ponte brilla talvolta di riflessi che ci si incanta a guardarli.
(Fabrizio Caramagna)

Dove l’acqua è più felice è nei secchielli che i bambini si lanciano addosso in spiaggia.
(Fabrizio Caramagna)

L’acqua è sempre libera, anche nella rete del pescatore. Bisognerebbe imparare ad essere come l’acqua. Fluidi, adattabili, leggeri.
(Fabrizio Caramagna)

Tutto ciò che si rispecchia nell’acqua, l’acqua nasconde, come se ci fossero già troppe forme al mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Nel temporale l’acqua è pugnalata dall’acqua, la sua schiena è un crepitio di gocce di pioggia.
(Fabrizio Caramagna)

L’acqua, che non ha colore, ne crea di straordinari quando bagna e mescola le cose.
(Fabrizio Caramagna)

Il mio corpo è fatto al 70% di acqua. Le molecole d’acqua che costituiscono il mio corpo esistono da miliardi di anni. Chissà se prima di me hanno abbeverato un dinosauro assetato. Chissà a chi leveranno la sete tra milioni di anni.
(Fabrizio Caramagna)

Siamo fatti per il 70% d’acqua, e per il 30% di paura d’affogare.
(Fabrizio Caramagna)

La felicità non si può trattenere, ci sfugge, è come acqua che scorre altrove dopo averci luminosamente rispecchiato per un istante.
(Fabrizio Caramagna)

Oh passato,
raccontami di quando bambino
facevo castelli di sabbia,
e il secchiello pieno d’acqua e di sole
rideva.
(Fabrizio Caramagna)

L’acqua non dura che nell’acqua e non si muove che dentro l’acqua. Altrimenti evapora o si perde nella terra. L’acqua esiste solo dove c’è l’acqua. Perché ama solo se stessa.
Il fuoco invece non dura che fuori da stesso, quando può appiccarsi a qualcos’altro. Altrimenti soffoca. Il fuoco non ama che tutto ciò che non è fuoco.
(Fabrizio Caramagna)

I vapori sono i cartoni animati dell’acqua.
(Fabrizio Caramagna)

Il mare ha un debito anche con lo sprigionarsi dell’acqua di un minuscolo rubinetto.
(Fabrizio Caramgna)

La secchezza: l’acqua privata del suo piacere di esistere.
(Fabrizio Caramagna)

L’ultima goccia d’acqua. Non ce ne saranno altre. Saremmo tutti lì ad assistere all’evento. Poi, solo il deserto.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.