Frasi e aforismi sul divieto

Frasi e aforismi sul divieto e il vietato, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla libertà, Frasi e aforismi sulle leggi, Frasi e aforismi sulle regole e Frasi e aforismi sul peccato.

**

Frasi e aforismi sul divieto

Quando gli esseri umani non capiscono una cosa mettono un divieto.
(Fabrizio Caramagna)

Chi rispetta tutti i divieti è dalla parte della ragione, ma non se la gode mai.
(Fabrizio Caramagna)

Il divieto esige sempre e comunque tutti i suoi diritti. Sta al nostro buon senso limitarne alcune prerogative.
(Fabrizio Caramagna)

Troppa gente si occupa dei sensi unici e dei sensi vietati, senza mai mettersi in cammino.
(Fabrizio Caramagna)

Buttare le zavorre. Beffare i divieti. Accorgersi che gli obblighi non esistono.
Sentire, esistere, esserci.
(Fabrizio Caramagna)

Nel corso della storia abbiamo messo così tanti divieti che ormai ci siamo resi familiare il senso di colpa.
(Fabrizio Caramagna)

Se non era amore, era un vizio perché mai una bocca mi fece trasgredire tanti divieti per un bacio.
(Fabrizio Caramagna)

Un divieto non mi imprigiona,
Un ostacolo non mi limita,
un nome non mi contiene.
(Fabrizio Caramagna)

Ci deve per forza essere qualcosa di vietato, perché possa esserci la felicità.
(Fabrizio Caramagna)

Quasi tutto quello che è vietato a livello collettivo è ambito a livello individuale. Se fossimo immortali e fosse proibito morire, quante infrazioni e trasgressioni pur di porre fine alla nostra esistenza.
(Fabrizio Caramagna)

E’ severamente vietato toccare le ali alle farfalle.
Potrebbero cadere migliaia di sogni.
(Fabrizio Caramagna)

Eppure devono esserci creature che hanno commesso peccati più originali di Adamo ed Eva e hanno ottenuto di restare nel giardino dell’Eden.
(Fabrizio Caramagna)

Obblighi e divieti sono le due guardie del corpo del potere.
(Fabrizio Caramagna)

In quella regione il sesso era vietato. Le uniche forme di coito consentite erano accoppiamenti sui trampoli oppure durante i tuffi dal trampolino.
(Fabrizio Caramagna)

La legge del libero mercato tipica del capitalismo non impedisce la libera rapina dei professionisti (medici, avvocati, notai, etc) ai danni dei loro clienti. Ne regola solo le modalità. Come le leggi sulla caccia e la pesca, essa vieta ipocritamente la rete a strascico ma non l’amo, il mitragliatore ma non la pallottola.
(Fabrizio Caramagna)

Agli spettatori viene concesso di guardare il Grande fratello così come al popolo veniva un tempo concesso di assistere alle feste dei principi. Oggi come ieri, rimane fermo il divieto di partecipare.
(Fabrizio Caramagna)

Voglio andare a vivere un luogo dove per strada è vietato calpestare i tentativi degli altri.
(Fabrizio Caramagna)

Scrivere aforismi significa condurre le parole contromano, lasciandole sovente in divieto di sosta.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.