Frasi e aforismi sulla pretesa e il pretendere

Frasi e aforismi sulla pretesa e il pretendere, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul desiderio, Frasi e aforismi sull’ambizione e Frasi e aforismi sull’arroganza.

**

Frasi e aforismi sulla pretesa e il pretendere

Pretendere. Brutto il verbo, brutto il desiderio, brutta la gente che lo pretende.
(Fabrizio Caramagna)

Un po’ meno.
Un po’ meno arrabbiarsi.
Un po’ meno diffidare.
Un po’ meno possedere.
Un po’ meno pretendere.
Possiamo solo guadagnarci, da questi meno.
(Fabrizio Caramagna)

La nostra identità è costantemente alle prese con l’insostenibile pressione di oscure, imprevedibili, cieche pretese.
(Fabrizio Caramagna)

Felice chi sa comprendere, e infelice chi sa soltanto pretendere e contendere.
(Fabrizio Caramagna)

Quando sei troppo stanco, anzi sfinito, per giudicare, avanzare pretese, calpestare le persone, allora vedi le cose come sono, o quasi.
(Fabrizio Caramagna)

Le pretese vanno centellinate con delicata parsimonia nei propri confronti, figuriamoci nei confronti degli altri.
(Fabrizio Caramagna)

Il saggio non cerca la rinuncia, ma la capacità di distanziarsi dall’ottenere, dal pretendere.
(Fabrizio Caramagna)

I sogni non pretendono niente da noi. Accadono e poi spariscono. Chissà perché noi invece pretendiamo così tanto da loro.
(Fabrizio Caramagna)

Scaldare il cuore con delle speranze nuove.
Esercizi utili per dire a se stessi “sono felice”, senza sforzare troppo le aspettative e senza che lo sentano troppo le pretese.
(Fabrizio Caramagna)

Le pretese dei figli le stabiliscono le debolezze dei genitori.
(Fabrizio Caramagna)

Famiglia non solo il luogo dove c’è amore. ma è anche quello dove ogni componente si prende delle responsabilità. Perché non ci siano solo delle persone che danno e delle persone che pretendono.
(Fabrizio Caramagna)

Il pettegolezzo pretende di sapere su di noi ciò che noi stessi ignoriamo.
(Fabrizio Caramagna)

Pretendere delle scuse è spesso sopravvalutare l’offensore.
(Fabrizio Caramagna)

Siamo incapaci di calcolare la quantità di volte che ripetiamo in pubblico lo stesso aneddoto, rivendicando la pretesa di essere originali.
(Fabrizio Caramagna)

Il perdono è una specie di dono.
E se lo pretendi, è solo arroganza e ulteriore violenza.
(Fabrizio Caramagna)

Il perdono è un regalo che si riceve una volta sola. Non si può pretenderlo due volte.
(Fabrizio Caramagna)

A volte non c’è nulla di più interessato di un regalo: è la pretesa di presenza e permanenza nella vita di un altro.
(Fabrizio Caramagna)

Tutti hanno sofferto. Chi ne fa argomento per vantarsi.
Chi per avanzare pretese. Chi per giustificarsi.
E chi non ne parla mai.
Perché ha sofferto davvero.
(Fabrizio Caramagna)

L’ambizione è il desiderio di arrivare in cima.
La richiesta di un favore è la pretesa di essere già lassù.
(Fabrizio Caramagna)

Quei giorni che nascono morbidi, senza pretese. In cui hai voglia di sdraiarti vicino alla persona con cui stai bene e lasciar passare le ore di fianco.
(Fabrizio Caramagna)

Quelle mattine senza pretese, ma piene di colori e di finestre da cui guardare.
(Fabrizio Caramagna)

Vestiamo d’eterno troppe cose. Anche quelle che da noi non pretendono nulla, e che se ne starebbero nel loro silenzio, esattamente per come sono, effimere e fragili.
(Fabrizio Caramagna)

Quante pretese di immortalità, quante speranze negli uomini di lasciare una impronta eterna: come se una goccia schizzata sugli scogli si sorprendesse con sdegno di non vedere al suo posto un incavo che riveli che lei è stata proprio lì.
(Fabrizio Caramagna)

Quello che le ortiche sanno delle pretese e delle comodità delle rose e non diranno mai.
(Fabrizio Caramagna)

La gente pretende che le si parli con educazione, per offendersi meglio.
(Fabrizio Caramagna)

Nel pretendere c’è cafoneria,
nel domandare delicatezza.
(Fabrizio Caramagna)

Il coraggio di pretendere o la forza di arrendersi.
Ogni volta bisogna saper trovare i tempi giusti.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.