Frasi e aforismi sui minuti

Frasi e aforismi sui minuti, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul tempo, Frasi e aforismi sull’attimo e l’istante, Frasi e aforismi sulle ore e Frasi e aforismi sui secondi.

**

Frasi e aforismi sui minuti

Tutti i “i minuti che sto con te” e un altro paio di posti dove mi piace nascondermi.
(Fabrizio Caramagna)

Quei dieci minuti in cui ti senti invincibile e dai, universo, se cadi, ci sono io sotto che ti prendo.
(Fabrizio Caramagna)

La delicatezza ha i secondi e i minuti che battono più lentamente.
(Fabrizio Caramagna)

Ti prego.
Ancora 5 minuti…
di sole, di giostra, di questo amore imperfetto
(Fabrizio Caramagna)

E’ strano il tempo.
Puoi parlare con una persona 5 minuti e pensarci per 20 anni.
(Fabrizio Caramagna)

Frequenza cardiaca.
Il battito del mio cuore
ha cento pensieri di te
al minuto.
(Fabrizio Caramagna)

Per caso ti incontrai per strada. Eri sempre uguale. Ci sedemmo su una panchina e parlammo tutto il tempo di noi. Uno spazio di tempo lungo pochi minuti, largo i tre anni che aspettavo di rivederti.
(Fabrizio Caramagna)

Ti sto perdendo, un minuto di silenzio alla volta.
(Fabrizio Caramagna)

Il loro smartphone suona ogni 5 minuti come una sveglia. Dopo aver risposto tornano nel sonno della loro vita.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni giorno riserviamo ore e ore a persone sconosciute sui social. E alle persone care riserviamo due minuti, qualche parola fra i denti e nemmeno un occhiata.
(Fabrizio Caramagna)

Dalla guerra dei Cent’anni alla guerra dei Trent’anni alla guerra per i Quindici minuti di celebrità, la storia sta diventando sempre più veloce.
(Fabrizio Caramagna)

Come sono diversi dai nostri i ritmi della natura.
Il cuore del minuscolo toporagno batte 1200 volte al minuto. Le ali del colibrì battono 80 volte al secondo.
(Fabrizio Caramagna)

I minuti respirano i secondi sul collo del tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Dividiamo il tempo in secoli, decadi, lustri, anni, stagioni, mesi, settimane, giorni, ore, minuti e secondi. Però il tempo ha una sua fluidità che sfugge a ogni calcolo e quando passa ride dei nostri tentativi di schematizzarlo.
(Fabrizio Caramagna)

Il tempo non va misurato in ore e minuti, ma in trasformazioni.
(Fabrizio Caramagna)

Le nostre ore sono secoli se stiamo dentro le certezze e le abitudini,
e minuti quando andiamo incontro a ciò che ci sorprende.
(Fabrizio Caramagna)

L’entusiasmo vorrebbe spaccare i minuti in 1000 pezzi e invece può solo in 60 secondi
(Fabrizio Caramagna)

E’ solo un altro giorno inutile che cerca di passare tra la folla di ore, minuti e secondi o è il giorno in cui vuoi davvero realizzare qualcosa?
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono ore composte da minuti e altre da ciliegie.
(Fabrizio Caramagna)

Un bacio e la sua capacità di portare tutti i minuti dentro l’eternità.
(Fabrizio Caramagna)

La sensazione di essere semplicemente morbidi, come i primi minuti di sonno di un pomeriggio di una stagione tranquilla.
(Fabrizio Caramagna)

Sarebbe bello riuscire a riempire almeno un giorno. Riempirlo di opere e brividi e dettagli, senza lasciare fuori neanche un minuto o un secondo.
Chissà come tremerebbe il tempo a vederci così forti.
(Fabrizio Caramagna)

Giorni da guardare il mare e basta, da far scorrere i minuti senza pensarci, da staccare la mente e dare le chiavi di se stessi all’estate.
(Fabrizio Caramagna)

Chissà se il cane che esce con me ogni giorno si domanda il colore dell’ora, se misura i minuti e i giorni, oppure è semplicemente felice, senza ieri, senza domani, semplicemente ora, nel suo spazio senza tempo.
E mentre io misuro la vita in amarezze o gioie, successi o fallimenti, lui vive cent’anni in un giorno, e nel suo camminare leggero si interroga solo sugli odori dei marciapiedi e sulle scie dei suoi simili e scondinzola appena vede qualcosa di nuovo nell’aria.
(Fabrizio Caramagna)

In questo strano universo la precisione è tutto, tipo la faccenda dell’innamoramento che è prima di ogni cosa un fatto di traiettorie, di persone che per questione di metri o di minuti si incontrano oppure no.
(Fabrizio Caramagna)

Passano gli anni e si è sempre accompagnati
da questa sensazione di avere qualcosa da fare,
molto importante, molto urgente.
Se solo riuscissimo a scrollarci il tempo di dosso,
questa malattia di dover impiegare ore e minuti in qualcosa,
come saremmo più leggeri, più liberi.
(Fabrizio Caramagna)

La fede moderna viene somministrata in dosi di 90 minuti, talora 120 minuti
(Fabrizio Caramagna)

C’è un’ora della notte,
un’ora buia e enigmatica,
in cui persino gli angeli vanno a dormire
e ogni minuto può essere un inferno.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono quelli che sono andati a dormire la notte scorsa, ed erano giovani e vecchi, ricchi e poveri, e non si sveglieranno più.
E quei morti darebbero qualsiasi cosa per avere ancora un minuto di tempo, proprio quel minuto nel quale tu guardi l’orizzonte con lo sguardo annoiato e non sai cosa fare della vita.
(Fabrizio Caramagna)

Mi ci vogliono anni per digerire minuti.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.