Frasi e aforismi sul traffico

Frasi e aforismi sul traffico, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla città, Frasi e aforismi sulla strada, Frasi e aforismi sull’automobile e la macchina e Frasi e aforismi sul semaforo.

**

Frasi e aforismi sul traffico

Nel mondo contemporaneo l’unico posto dove si realizza la perfetta uguaglianza è nel traffico.
(Fabrizio Caramagna)

Il traffico. Le macchine ovunque, i clacson arrabbiati, i marciapiedi sporchi, l’aria pesante, i pensieri cattivi, l’arroganza di chi vuole farsi strada a ogni costo. Se penso all’inferno in terra, per me è la una via di una grande città.
(Fabrizio Caramagna)

Basta passare dieci minuti nel traffico per comprendere che l’empatia è un valore che viene dimenticato anche dai più empatici.
(Fabrizio Caramagna)

E’ un esempio di incomunicabilità moderna lo spettacolo degli automobilisti nelle loro auto. Quelli che viaggiano in coppia non dicono neanche una parola e quelli che non hanno passeggeri parlano e urlano da soli.
(Fabrizio Caramagna)

La strada è irritata oggi. Ciottoli insidiosi, nuvole temporalesche, traffico impazzito. Anche se le parlo dolcemente, mi risponde con ingratitudine.
(Fabrizio Caramagna)

Quest’ansia di “fermare il tempo” e poi ti trovi in coda fermo in tangenziale, e pensi che non era così che lo volevi fermare.
(Fabrizio Caramagna)

Quelle code impreviste in mezzo al traffico, che inizi a cercare sul cruscotto il pulsante eject per scappare da lì.
(Fabrizio Caramagna)

Per favore, qualcuno può riavvolgere la coda in tangenziale e dipanare il traffico convulso?
(Fabrizio Caramagna)

Chissa dopo quante code superate t’arriva la notifica: “facevi prima ad andare in bici”.
(Fabrizio Caramagna)

Le file di automobili in coda nel traffico che creano un brioso complesso di superiorità nei pedoni.
(Fabrizio Caramagna)

Anche gli incidenti stradali sono conseguenza della mancanza di comunicazione.
(Fabrizio Caramagna)

Pessimista: non passa col verde, perché annuncia l’imminenza del rosso.
(Fabrizio Caramagna)

Traffico, movida, cantieri infiniti. Siamo il paese con il maggior inquinamento acustico. Infatti, giungendo dalla Svizzera, alla frontiera italiana troviamo subito il cartello: Chiasso.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.