Frasi e aforismi sul piacere

Frasi e aforismi sul piacere, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sulla felicità, Frasi e aforismi sulla pelle e Frasi e aforismi sul peccato.

**

Frasi e aforismi sul piacere

La felicità che amo di più è una sequenza di piccoli piaceri, la metamorfosi in luce di ogni preoccupazione.
(Fabrizio Caramagna)

Il piacere in piccole dosi può avere un sapore divino.
(Fabrizio Caramagna)

Il piacere è una delle rare cose che si possono prendere e donare allo stesso tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Nel sesso l’enumerazione di tutto ciò che può suscitare piacere è praticamente illimitata.
(Fabrizio Caramagna)

A 20 anni l’esercizio del corpo è un piacere. A 50 anni un dovere. A 80 anni un tormento.
(Fabrizio Caramagna)

La vita è fatta di tanti piccoli piaceri che ci verranno tolti uno a uno.
(Fabrizio Caramagna)

Quando un piacere si sta trasformando in un obbligo, lì bisogna imparare a fermarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Il piacere è un artista. Non farne un contabile.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono piaceri che solo i poveri possono concedersi e che i ricchi invidiano.
(Fabrizio Caramagna)

Il piacere e il peccato, quando si guardano negli occhi, si riconoscono e si abbracciano.
(Fabrizio Caramagna)

L’edonismo consiste nell’abbandonarsi totalmente al piacere del piacere.
(Fabrizio Caramagna)

L’illimitato stimola il pensiero, ma è affidata al limitato la piacevolezza della vita.
(Fabrizio Caramagna)

La moderazione ha i suoi piaceri che i piaceri non comprendono.
(Fabrizio Caramagna)

Si prendono beffa del dovere e lo negano. E così si negano un piacere stupendo: quello del dovere compiuto.
(Fabrizio Caramagna)

Io non voglio niente da te. Tu non vuoi niente da me. Ma permettiamo alla nostra carne, alla nostra pelle, al sangue, ai brividi e al piacere di fare un pezzo di strada insieme.
(Fabrizio Caramagna)

Perdere il limite, sentire solo la sua pelle. È questione di attimi, di piaceri sensuali, di bocche carnose.
(Fabrizio Caramagna)

Per una donna il piacere è in un punto che sta tra il suo cuore e la sua mente. Scopri questo punto e accenderai tutto il suo corpo.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi ti insegnerò l’improvvisazione del vento, la totale dedizione all’illusione, il piacere di perdersi con gli occhi puntati su di un orizzonte qualsiasi.
(Fabrizio Caramagna)

E’ nel dare piacere che si prova potere, più che nel riceverlo. È la sensazione dell’artista che crea, che da forma dalla materia
(Fabrizio Caramagna)

Il più grande piacere che si possa fare agli altri è di nascondere il proprio piacere.
(Fabrizio Caramagna)

C’è una tristezza nel piacere. E’ quando il piacere ricevuto uccide il piacere sperato.
(Fabrizio Caramagna)

Il piacere del masochismo è pur sempre un piacere.
(Fabrizio Caramagna)

L’immenso piacere nel non definire, nel creare le molteplici possibilità della vaghezza.
(Fabrizio Caramagna)

Mangiare poco ci toglie uno dei dieci grandi piaceri della vita ma ci permette di goderci gli altri nove.
(Fabrizio Caramagna)

Non fare del male a un masochista è il piacere di un sadico.
(Fabrizio Caramagna)

E se gli esseri più intelligenti in natura fossero le pietre? Si sono evoluti per non sentire. Se non conoscono i piaceri, non sanno nulla nemmeno della sofferenza.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.