Frasi e Aforismi

Frasi e aforismi sulla felicità

Frasi e aforismi sulla felicità, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul sorriso.

Ci sono persone che entrano nella tua vita per farti felice e altre per cambiare la tua idea di felicità. E non è la stessa cosa.
(Fabrizio Caramagna)

C’è stato un momento in cui ci siamo sentiti davvero felici e la vibrazione è stata così forte che deve essere arrivata fin lassù, a spostare gli assi e la geometria delle stelle, a modificare l’algebra infinita dell’universo.
(Fabrizio Caramagna)

Un grammo di meraviglia, quanta felicità occupa?
(Fabrizio Caramagna)

Il modo in cui tu mi ascolti, mentre io ti parlo. Qualunque sia la cosa che sto per dirti, tu la vesti di felicità.
(Fabrizio Caramagna)

Dovrebbe essere un fiore che spunta in giardino, una voce che mi viene a prendere e mi racconta la luce. Poche parole o tante. Così immagino la felicità.
(Fabrizio Caramagna)

La voce, gli sguardi d’intesa e altri meravigliosi modi per perdere l’equilibrio e cascare dentro la felicità.
(Fabrizio Caramagna)

C’è gente che butta per aria il mondo
per trovare la felicità,
per sentire il suo tocco,
per afferrare i suoi segreti.
Ma la felicità guarda da lontano e sorride.
Lei va da chi ha mani aperte,
cuore leggero
e non si aspetta nulla.
(Fabrizio Caramagna)

Raccontami di quando facciamo l’amore
e poi ci guardiamo
e prima che le parole dicano qualcosa
la felicità fa disegni di luce tra le nostre dita.
(Fabrizio Caramagna)

Vuoi farti un regalo? Semina la gentilezza, cogli la gioia, coltiva la serenità.
(Fabrizio Caramagna)

Sono felice insieme te.
Tieni un attimo la mia mano, mentre esplodo in migliaia di lune.
(Fabrizio Caramagna)

La voglia di parlarsi per ore, con il cuore appeso ad ogni parola. Senza io voglio, tu devi. Niente. Solo il gusto di stare nella felicità.
(Fabrizio Caramagna)

Vieni che ti preparo una torta di mele avvolta nello zucchero, e dopo giochiamo ad essere felici insieme, per tutta la vita.
(Fabrizio Caramagna)

Vestire gli altri di felicità è per pochissimi.
(Fabrizio Caramagna)

Se anche la gioia lasciasse cicatrici… Ognuna il ricordo di un momento bello. “Questa cicatrice, me la sono fatta a 20 anni, davanti a un tramonto.
(Fabrizio Caramagna)

La felicità ci solleva sulle braccia, ci porta per qualche istante sul suo viso come la madre col bambino, e poi senza avvisare ci rimette a terra, sul terreno scivoloso della vita.
(Fabrizio Caramagna)

Che strana la vita.
La felicità e la bellezza e l’amore sono sempre a un centimetro fuori dalla nostra portata.
E il premio è così distante che non basta salire su centinaia di podi.
E il sogno sta sempre così in alto che nessun’ala è in grado di avvicinarsi.
(Fabrizio Caramagna)

Cose che passano troppo in fretta
Le stelle cadenti. Le ore felici. Gli haiku di Basho. L’estate. I nonni. Le foglie quando c’è vento. Le domeniche. Il primo bacio.
(Fabrizio Caramagna)

La malinconia va a conficcarsi proprio in quel punto del cuore in cui sei stato felice.
A ricordarti che cos’era la felicità.
(Fabrizio Caramagna)

La felicità fa brillare gli occhi,
la serenità l’anima.
(Fabrizio Caramagna)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.