Frasi e aforismi sul sapore

Frasi e aforismi sul sapore, scritti da Fabrizio Caramagna. Tra i temi correlati Frasi e aforismi sul desiderio, Frasi e aforismi sul gusto e Frasi e aforismi sulla cucina e il cucinare.

**

Frasi e aforismi sul sapore

Tu mi lasci in bocca il sapore di anima, mentre mi parli.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piaci perché hai un sapore di libri, torta di mele e batticuore.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piaci perché mi fai sentire il sapore di certe galassie sulla tua pelle,
anche se siamo a miliardi di chilometri di distanza dalle stelle.
(Fabrizio Caramagna)

E poi quella voglia di baciarti solo per assaggiare com’è, sulle tue labbra, il sapore della parola “per sempre”.
(Fabrizio Caramagna)

Chissà che sapore ho nella tua testa.
Di bambini e prati e aquiloni e stelle che nessuno ha mai visto, forse.
(Fabrizio Caramagna)

Di una donna si dice che è bruna, rossa, bionda. Che la pelle è chiara o scura. Che la voce è squillante o roca. Ma non si parla mai del sapore che può avere. Questa sensazione è riservata solo al suo compagno nell’intimità dell’amore.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piace il sapore degli inizi, instabili eppure coraggiosi, quando le aspettative non hanno ancora la presunzione di essere loro a comandare
(Fabrizio Caramagna)

Come il sorriso dopo una carezza.
Come le luce negli occhi dopo un tramonto.
Come il sapore del mattino dopo aver fatto l’amore.
Come la felicità dopo un vorrei.
Ogni istante contiene una scoperta.
(Fabrizio Caramagna)

Sei bella così, quando indossi la primavera e i miei desideri hanno il tuo sapore.
(Fabrizio Caramagna)

La gentilezza e la sincerità. Due grazie di diversa intensità, ma dallo stesso sapore.
(Fabrizio Caramagna)

Il pane ha un sapore semplice, uno di quelli così semplici da saperti rendere felice
(Fabrizio Caramagna)

Il caffè ha il sapore del sogno, della luce, della possibilità.
(Fabrizio Caramagna)

La vita non è fatta di immagini e messaggi virtuali. E’ fatta di cose che hanno freddo o caldo, che hanno un odore, un sapore, una resistenza al contatto, e soffrono e godono, e ridono e piangono.
(Fabizio Caramagna)

Nulla lascia peggior sapore in bocca della cosa che non riesci ad assaggiare.
(Fabrizio Caramagna)

Deve essere noioso essere se stessi, quando si è vuoti. Per questo molta gente si rifugia negli altri e ne divora il contenuto. Per non sentire il proprio sapore insipido.
(Fabrizio Caramagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.